Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Muffin bio ed integrali…perchè non si può vivere di sole frittelle!

Mi sento un fritoin: oramai credo di aver impregnato anche il dna con l’odore di frittura tra galani, frittelle, mozzarelle in carrozza e quindi ho pensato che urgeva un programma detox.

Come se non bastasse la mia “piccola”, tra un esame universitario e l’altro, aveva deciso di staccare con 48 ore full-immersion nella sua amata Berlino, tra neve e gelo, con orari e cibo….diciamo fuori standard? ;-)… ed al suo ritorno, ascoltando i racconti di mille accadimenti, ho pensato che sarebbero state necessarie almeno 24 ore per scendere con i piedi per terra.

cibo enrica

Come recuperare il … jet-lag e dare sollievo al metabolismo (anche al mio, naturalmente)? Se il buon giorno si vede dal mattino, ci vuole una colazione che preveda qualcosa di diverso da cibi che con la natura non hanno molto in comune, magari dei muffin integrali profumati con lime (mojito docet!)

Muffin integrali con olio extravergine d’oliva e lime

Ingredienti

150 gr di farina di kamut integrale bio, 100 gr di semola bio, 50 gr di fecola, 150 gr di zucchero zefiro profumato con stecche di vaniglia (anche 100 gr sono sufficienti), 50 gr di glucosio, 2 cucchiaini di lievito, 2 gr di bicarbonato di ammonio, un pizzico di sale, la buccia grattugiata ed il succo di un lime, 250 gr di latte crudo, 2 uova, 85 gr di olio evo.

Procedimento

Attrezzarsi come al solito per la produzione dei muffin: in una ciotola gli ingredienti secchi (setacciati) e da una parte quelli umidi, versare gli ingredienti secchi nella ciotola degli ingredienti umidi, mescolare bene fino a quando non sparisce tutta la farina (l’ho sentito dire una volta ed ho trovato la definizione efficace e divertente).

Pirottinare (ricoprire con i pirottini) uno stampo da muffin e mezzo, versare l’impasto e cucinare per 30’, forno statico a 175°. Lasciar raffreddare sulla gratella e spolverare di zucchero a velo.

Visto, come nuova! Pronta per un nuovo esame…:-)

enrica

Ah, la mamma…;-)

15 ingredienti:

  1. Tesoro, purtroppo devo smentire il tuo titolo, perché la farina di kamut contiene glutine, quindi non è adatta a chi è celiaco... Resta il fatto che saranno buonissimi e che sono bellissimi da vedere!!!
    Baci alla tua piccola universitaria!
    Stefania

    RispondiElimina
  2. confermo, il kamut contiene glutine, è l'antenato del nostro grano! però buoni son buoni i muffin, anzi il kamut lo trovo molto adatto ai dolci.

    RispondiElimina
  3. @ Grazie Matteo, in effetti questi sono particolarmente profumati!

    @ Ciao Stefania e grazie per l'indicazione. In effetti quanto mi era stato detto dall'erborista, mentre mi vendeva questo kamut integrale, non mi aveva convinta del tutto, partendo dal fatto che c'è sempre da imparare...ed infatti ho imparato a non fidarmi! Un bacione!

    @ Grazie Gio' e mi trovi d'accordo circa l'utilizzo del kamut per i dolci, anche integrale. Come dicevo a Stefania, mi suonava un po' strano..corro subito a cambiare il titolo....ce n'è già abbastanza di informazione "distorta". ;-)

    RispondiElimina
  4. che buoni questi muffins!!! come si può resistere?

    RispondiElimina
  5. @ Grazie Micaela! Ma no devi affatto resistere!

    @ Ciao Masterchef, sono davvero profumatissimi!

    RispondiElimina
  6. particolari e originali!complimenti!

    hai usato il glucosio liquido?

    grazie della risposta!. ciaooo

    RispondiElimina
  7. che bella la foto con il micione!:)
    bella pure la ricetta...anche tu vai di muffins! :)))
    perfetti sempre!

    RispondiElimina
  8. @ Ciao Federica e grazie! Ho usato il glucosio in polvere, un vasone acquistato in farmacia! A presto :-)

    @ Hai ragione Terry, soprattutto come sostituto di merendine. Sempre freschi, sempre diversi, sempre graditi! Giro il tuo complimento alla mia "bambina" :-)

    RispondiElimina
  9. Ma come si fa a parlare di muffins e non della nostra DJ, visto anche quanto bene è venuta nella foto? Il fatto è che, per quanto golosi si possa essere, si è sempre un po' più .. papà :-)

    RispondiElimina
  10. I muffin integrali all'olio evo sono un'ide eccezionale, davvero perchè di solito l'idea che suscitano i dolci in genere è di golosità ma anche di poca leggerezza. I tuoi muffins invece sembrano essere leggeri leggeri ma anche delicatamente saporiti e profumati per via del lime. Insomma mi piacciono!
    Il gatto sembra proprio il mio "Gatto" (lui si chiama proprio così)! Ciao, a presto.
    Deborah

    RispondiElimina
  11. @ Ciao Deborah e grazie mille! Credo che i nostri amici si chiamino nello stesso modo: infatti a' gata, in veneziano, vuol dire La gatta!!
    Un abbraccio ed a presto

    RispondiElimina
  12. Trovo curiosa anche la semola tra gli ingredienti, la farina di Kamut devo ancora provarla ma l'ho addocchiata da un po' nel reparto bio dove faccio la spesa, in questo periodo sto giocando spesso con quella di farro.
    E' interessante la ricetta e il succo di lime gli dà la giusta nota di freschezza.
    Carinissima la foto con le due bimbe.
    Ma quella roba nella prima foto cos'è?

    RispondiElimina
  13. Ciao Asa Ashel! Hai detto bene, le mie bimbe! Quella cosa oscena nella foto è il tipico spuntino di Enrica, se nel frattempo non riesce a trovare in giro per la città un sushi da asporto oppure un locale indiano o cinese o qualsiasi cosa non sia una un'insalata!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!