Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

Quattro premi ed una cotognata

Ricevere un premio è sempre una dolce emozione, lo confesso. E’ un gesto di amicizia, il riconoscimento di un lavoro fatto con impegno. E’ condividere ed è anche un po’ di quella complicità tutta femminile, che solitamente latita. E non posso che ringraziare di cuore le amiche che hanno voluto pensare a me.

 

premio blog

premiofiore Premio di Stefania

Premio di Maestra Laura e di Ornella 

Ed io vorrei condividere, come sempre faccio, questo riconoscimento con chi passa a curiosare nel blog. Ed oltre a ciò vorrei condividere anche una ricetta semplice e gratificante, come l’amicizia.

vanill_italians_do_eat_better_-[5] Il premio di Vale 

La cotognata, la confettura solida che profuma di Sicilia

Ingredienti
2 kg di mele cotogne (tutte quelle che avevo!), zucchero semolato, 2 limoni non trattati.

Procedimento

Lavare le mele, togliere il picciolo, metterle intere in una pentola coprire tutto con acqua fredda, abbassare il fuoco al bollore e cucinare le mele fino a quando non diventeranno morbide.

Toglierle dalla pentola, sbucciarle, eliminare il torsolo, passarle ad un setaccio sottile e mettere la polpa così ottenuta in una pentola capace: unire la medesima quantità di zucchero e il succo di un limone ogni mezzo kg di peso della polpa.

Rimettere sul fuoco e far andare a fiamma bassa per almeno un’oretta, mescolando soventemente.

Riempire degli stampini rettangolari (quelli dell’ikea specifici per mini chef sono ottimi!) precedentemente bagnati e lasciar raffreddare.

La cotognata si conserva in scatole di latta per molto tempo (nel senso che si tratta di una preparazione autunnale che è deliziosa da gustare anche in primavera); servitela tagliata a fette precedentemente decorate con zucchero semolato (magari profumato con della cannella in polvere).

Poi avvolgetene un po’ con della carta trasparente, rendetela regale con un bel cordone colorato e fatevi offrire un tè da una cara amica, che vi scalderà il corpo e l’anima.

13 ingredienti:

  1. E' molto carino leggere un post così fatto di lunedì mattina, grazie e complimenti per le belle considerazioni ... e per la ricetta!

    RispondiElimina
  2. @ Buongiorno Stefania e grazie, sono lieta di averti allietata la giornata! A presto :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao A.Maria, splendida questa tua ricetta! Ho fatto la marmellata di mele-cotogne, ma non avevo mai pensato di poterla conservare così. Grazie per l'idea e buon inizio settimana. A presto ;D

    RispondiElimina
  4. la cotognata è buonissima!!!! e la tua presentata così è davvero molto invitante!!!

    RispondiElimina
  5. @ Buongiorno Pagnottina, la bellezza della cucina è proprio questo: una rivoluzione golosa e pacifica!Un salutone ed a presto:-)

    @ Ciao Fabiana, grazie mille! Si tratta di quei pensierini che possiamo fare alle nostre amiche, che profumano di noi e del nostro affetto. Credo siano sempre graditi, non trovi?

    RispondiElimina
  6. ciao, ma ti è uscita benissimo!!!complimenti...la presentazione è ottima...un bacio e complimenti anche per i premi

    RispondiElimina
  7. Complimenti!

    www.radicchiodiparigi.wordpress.com

    RispondiElimina
  8. A me piacciono molto i tuoi post, cosi come la cotognata, pensa una volta ne avevo 2 di alberi di cotogno e la facevamo ogni anno. Ti volevo offrire un premio anche io, se ti fa piacere lo puoi ritirare da me, si chiama "VERY BEATIFUL BLOG" te lo giro con molto piacere, ciao.

    RispondiElimina
  9. @ Ciao Luciana e grazie mille! I premi sono anche per tutti voi! Un bacione.

    @ Grazie Lucia! Ho visto il tuo nuovo corso, troppo bello!

    @ Mamma Max, che invidia, alberi da frutto in giardino! Sono felice che ti piacciano le cose che scrivo e grazie davvero per il premio. Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Ciao!
    Partecipa anche tu al Contest di Marzo de LA CUCINA ITALIANA dedicato al TIRAMISU'!

    Per info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/04/10.
    Buon lavoro!

    RispondiElimina
  11. @ Grazie per l'invito al contest al quale parteciperò sicuramente! A presto.

    RispondiElimina
  12. ricetta interessantissima!!!!!
    Non ne avevo mai sentito parlare, ma la proverò di sicuro, grazie ^^ e complimenti

    RispondiElimina
  13. Benvenuta Shamira Gatta e grazie mille!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!