Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Tortino alle fragole speziate con gelato al rosmarino

Mai come di domenica la frase "tengo famiglia" si esplica in tutto il suo...moltiplicarsi dei componenti!

Di solito rientra Enrica, con il corollario di coccole da parte di Lucky ed i successivi strusciamenti di Agata. Ed è un puntuale aggiornarsi sulle vicende accadute negli ultimi giorni, perdendosi inesorabilmente tra le mille finestre che vengono aperte durante la chiacchierata. Con le conseguenti espressioni perplesse di Roberto e le risatine sotto l'apparecchio di Edoardo.

Ma quando arrivano anche i miei genitori e mia sorella con i gemelli la procedura si fa un po' più complicata: si parte dalla proposta (venite a mangiare un boccone domenica?), alla successiva messa a punto dei particolari (ma l'hai detto alla mamma? Si, papà. E cosa vuoi che portiamo? Niente, è un invito a pranzo. Va bene, dico a tua mamma di portare qualcosa. E a che ora dobbiamo venire? Direi verso l'una. Va bene, siamo lì per le 12.30, che dopo per i gemelli è troppo tardi). Di solito alle 12.15 ha già suonato il campanello.

Poi c'è il menù. (Non fare come il tuo solito che prepari un sacco di cose, lo sai che siamo tutti in dieta. Si, mamma. Vuoi che porti un arrosto? No, grazie. E' un invito a pranzo. Va bene, porto il contorno).

E siamo solo al lunedì.....vi assicuro che arrivare alla domenica è dura.

Sorellina, fai il salame al cioccolato per gli Unni? E ricordati che non mangiano niente.

Una volta si sono fatti fuori il risotto con il radicchio tardivo e l'insalata di gallina padovana con tanto di pinoli ed uvetta (si, un paio se li sono tirati dietro e poi Agata ci ha giocato a calcio, ma tant'è).

E così, per riuscire a sorridere sempre e comunque, diventa necessario un dolcettino che possa suscitare qualche perplessità nell'accostamento, così da sottolineare, perchè qualche volta ci vuole, che comunque sono io che comando in cucina!

Tortino di fragole speziate e gelato al rosmarino

Ingredienti, per i tortini

250 gr di farina 00 autolievitante, 200 gr di zucchero zefiro, 3 uova medie, 1 dl di olio di semi di soia, 1 cucchiaio complessivo di cardamomo, cannella e cumino in polvere,150 gr di fragole pulite,2 gr di bicarbonato di ammonio.

per il gelato al rosmarino

3 rametti di rosmarino,400 litro di latte crudo, 200 gr di panna, 150 gr di zucchero zefiro, 50 gr di glucosio.

Procedimento per i tortini

Pulire le fragole, tagliarle in dadolata (1x1 cm) e lasciarle marinare in una ciotola di vetro con le spezie in polvere.

Sbianchire le uova con lo zucchero e successivamente aggiungere gli altri ingredienti, un po' alla volta, concludendo con le fragole.

Riempire i pirottini con il composto (dipende dalla dimensione: ne ho ottenuti da 14 a 20) e cucinarli nel forno statico a 200° per 12'-14'.

Far raffreddare in una gratella.

Procedimento per il gelato

Portare a bollore il latte con la panna, aggiungere lo zucchero ed il glucosio e riportare nuovamente a bollore.

Togliere dal fuoco, aggiungere il rosmarino e lasciar riposare per almeno un'ora o fino al raffreddamento.

Passarlo un paio di volte al colino cinese, mettere il composto nella gelatiera e far mantecare.

Servire i tortini freddi con una pallina di gelato e spolverati di zucchero a velo. E godersi un attimo di rispettoso silenzio ;-)

19 ingredienti:

  1. Mi hai proprio fatto sorridere con il racconto della tua famiglia :) ...sembra che quasi non ti ascoltino... "non portar niente"..."Ok allora porto..."... ;)))
    Delizioso il dessert... l'idea del gelato al rosmarino è la cosa che mi ispira di più:)
    ciao
    Terry

    RispondiElimina
  2. Anche io pagherei per un assaggio di gelato al rosmarino, mi incuriosisce da morire...il tortino invece gia' so che lo posso far fuori in diciamo, 10 secondi al massimo :-)

    RispondiElimina
  3. le domeniche in famiglia sono meravigliose. Di solito, quando torno a Napoli, a casa, i miei genitori mi fanno trovare una tavola apparecchiata con una quantità tale di leccornie da sfamare un reggimento e con le seguenti parle giustifica tutto: "sai, a Ferrara non ti capita di mangiarle tutti i giorni!". e io la adoro quando fa così :)
    Belli i tortini. E quel gelato al rosmarino mi incuriosisce moltissimo.

    RispondiElimina
  4. meraviglioso accostamento, da copiare sicuramente!!!! Anche per noi gli incontri di famiglia sono caotici, ma per questo bellissimi!!! Bravissima

    RispondiElimina
  5. Il gelato al rosmarino è veramente curioso..da provare!!e poi l'accostamento con i tortini speziati..domani si acquistano fragole e si provano!!!I meeting familiari sono sempre faticosi ma che bello ritrovarsi in compagnia, con le generazioni che si " allungano"..pensa che ho organizzato un meeting familiare per il 25 aprile..ci sarà una vera rimpatriata..zie cugini,mariti e compagni di cugini, cugini di cugini..insomma saremo una ventina..il tutto allestito in giardino, sotto un bel gazebo rivestito a festa dalla fioritura di rosa banskia gialla( tempo e nube permettento) e poi ognuno porterà qualchecosa ( light e meno light)e si finirà con un mega grigliata!!sopravviverò?cara Anna alla prossima (spero).Carla Vitulli

    RispondiElimina
  6. Comandi????
    Tu detti legge!! e giustamente direi!

    Molto interessante il tuo piatto e il tuo abbinamento, pensa che io le fragole le propongo con il basilico!

    Qualche giorno fa ad Assisi c'è stato un incontro della Federazione Nazionale Personal Chef, ho notato con dispiacere che non sei intervenuta....posso sfacciatamente chiederti perchè? Mi avrebbe fatto piacere conoscere qualche nome già amico!!

    baci...Fabiana

    RispondiElimina
  7. buoooooooni!!! Sai che stavo cercando uan ricettina con le fragole? E tralaltro le spezie che hai utilizzato sono quelle che io adoro!!! Bravissima!!!
    Il gelato al rosmarino non l'ho mai mangiato, a dore il vero non ho ancora il "coraggio" di provarlo, però salvo la ricetta perchè non ti nascondo che mi intriga!
    Baci e buona domenica

    RispondiElimina
  8. Hai dipinto un bellissimo quadretto che ci ha regalato un sorriso ed uno spicchio di calore, che dolce tua mamma che insiste per portare qualcosa, ce la immaginiamo!
    E che dire del tortino, già solo quello ci ingolosisce all'ennesima potenza, ma l'accostamento col gelato al rosmarino (mai preparato, ma l'abbiamo già messo in programma, così abbiamo anche la scusa buona per potare la pianta-foresta di rosmarino)è una favola!
    Belle queste domeniche in famiglia!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. Che forza il tuo racconto :) Complimenti per l'originale accostamento! Buona domenica!

    RispondiElimina
  10. @ Grazie Terry, l'importante è riderci sopra, altrimenti non è più finita!

    @ Grazie Araba Felice, ti assicuro che anche il gelato è stato fumato in dieci secondi netti..qui siamo tutti golosissimi!

    @ Grazie Nanny! A presto.

    @ Grazie Paola. Dev'essere bellissimo un pranzo a Napoli: il calore ed il colore. Qui si è un po' tutti più freddi...per fortuna mio nonno era partenopeo!

    @ Grazie mille Colombina! E' proprio per questo che ci sono i dolci alla fine: la giusta ricompensa!

    @ Cara Carla, invidio le tue rose. Piacerebbe tantissimo anche a me! Verrò a chiederti consigli. Sono bellissime le rimpatriate all'aperto e le grigliate poi....incrocio le dita per un meteo ottimale! Un abbraccio forte.

    @ Grazie Cassandrina, è piacevole che un'amica riconosca un po' della tua autorità! Anche il basilico è un aroma che mi ispira davvero molto. Purtroppo per l'incontro di Firenze non ce l'ho proprio fatta. Dai, raccontami qualcosa, che sono davvero curiosa. Un bacione a te.

    @ Grazie Luna e sappimi dire se ti sono piaciuti. E ti assicuro che il gelato al rosmarino è davvero delicato!

    @ Grazie mille ragazzi. E' vero, non c'è verso di farsi ascoltare con lei. Ma se poi è contenta così non vedo perchè ostacolarla! Se avete una mega pianta potere produrre mega porzioni di gelato! A presto.

    @ Grazie mille Francesca...in effetti sono domeniche piuttosto movimentate! Buona domenica anche a te.

    RispondiElimina
  11. e si cara è smepre cosi quando ci sono i familiari a pranzo è sempre un delirio:-)cmq questo dolce da vera padrona di casa è perfetto, un accostaamento di sapori davvero azzaccatessimi!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  12. La descrizione della tua famiglia mi fa ricordare la mia!Mi intriga molto l'abbinamento, ma purtroppo non ho la gelatiera!!!!

    RispondiElimina
  13. @ Grazie mille Imma!

    @ Ciao Cara Solema, ma la gelatiera ci vuole in casa! Ti fai un gelato oppure un sorbetto in meno di un'ora, con gli ingredienti sani che vuoi, senza addensanti, grassi insaturi. Pensa che la mia è vecchissima (avrà almeno 25 anni), l'ho ereditata da mia suocera e funziona ancora benissimo. Ora ce ne sono in commercio di compatte e silenziose e con il cestello inox che va dritto dritto in lavastoviglie! Un bacione.

    RispondiElimina
  14. bel blog complimenti
    tortino invitante

    RispondiElimina
  15. complimenti per la ricetta, e grazie per essere passata da me

    RispondiElimina
  16. @ Grazie mille Paolo!

    @ Ciao Gina e mille grazie a te!

    RispondiElimina
  17. Testata la ricetta! manco a dirlo è stata veramente apprezzata sia dal palato che dalla vista!!

    RispondiElimina
  18. @ Ne sono davvero felicissima! Un bacione!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!