Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Buona la Terza: Bavarese al vino passito

Ed eccoci al terzo ed ultimo step di "Una cenetta Gourmet x 2 a soli 15 €" di Rossa di Sera con un dolce, ovviamente. Perchè sono terribilmente golosa e perchè la vita è troppo breve per mangiare male!

Il tema che mi ero data (all'interno del contest) era quello della contaminazione, intesa più come culturale che batterica ed il pensiero è andato al nostro vino che, dal secondo dopoguerra ad oggi, è riuscito a trasformarsi: da prodotto usato per rafforzare le bollicine francesi a protagonista assoluto universalmente conosciuto.

E siccome abbinare un dolce ad un vino non è mai una cosa semplice ho pensato di fare un po' di fusion de' noialtri e di mettere il vino nel dolce!
Una semplice bavarese arricchita da un vino passito che indubbiamente ha un costo importante ma che acquistato in modo oculato consente di chiudere il pranzo da gourmet alla grande, in quanto la ricetta viene direttamente dal Menù di Gala dell'Istituto Etoile. ;-)


Bavarese al vino passito (ingredienti per 4 porzioni abbondanti)

Per la bavarese: 90 g di vino passito, 40 grammi di zucchero semolato zefiro, 2 tuorli, 4 gr di gelatina in fogli, 250 gr di panna fresca.

Per la gelatina: 90 gr di vino passito, 5 gr di zucchero semolato zefiro, 2 gr di gelatina in fogli

Procedimento
Mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda. Portare a bollore 1/3 del vino passito, sbattere i tuorli con lo zucchero, unire il vino e cuocere il tutto a 85° C (se privi di termometro usare un mescolo di legno per mescolare: quanto la salsa comincia a "velare" siamo più o meno a quella temperatura). Attenzione che la quantità minima non consente distrazioni: arriva subito in temperatura!
Togliere dal fuoco, unire la gelatina strizzata, mescolare bene ed unire il vino rimanente. Quando il composto raggiunge circa i 32° C (uffa, diciamo che lontano dal fuoco, a temperatura ambiente, in una pentola di rame ci vorranno circa 20') unire la panna appena semimontata, mescolare bene, passare con un colino e versare direttamente in dei calici. Far riposare in frigorifero fino al momento di servire il dolce.

Nel frattempo strizzare la gelatina rimasta e messa in ammollo in acqua fredda e scioglierla in un recipiente di plastica con un po' di vino e lo zucchero, scaldando per qualche secondo al microonde. Aggiungere il vino restante, versare in un contenitore di plastica rettangolare e lasciar rapprendere in frigorifero.

Al momento di servire sgranare un po' di gelatina e metterla sulla superficie della bavarese e Buon Contest a tutti!

Costo? Circa 2 € a porzione.

11 ingredienti:

  1. Particolarissima questa versione,un idea originalissima da portare in tavola!

    RispondiElimina
  2. Veramente un'idea elegante e golosa, e poi i dessert nei bicchieri mi piacciono un sacco! Bravissima

    RispondiElimina
  3. Brava è fantastica la bavarese. Ciao.

    RispondiElimina
  4. una bavarese veramente originale, me la segno!

    RispondiElimina
  5. Che lusso, che chic, che raffinatezza, ma su tutto...che buona questa bavarese! Abbiamo persino un ottimo passito e questo ci basta per farci fare un pensierino....
    Buon sabato
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. che bel dessert elegante ed originale, lo metto da parte!!! Bacioni

    RispondiElimina
  7. Anna Maria, ma questa è una genialata pazzesca, il vino direttamente nel dessert!
    Grazie, sapevo che mi avresti stupito sempre di più!
    Un bacio e buona domenica!

    RispondiElimina
  8. delizioso e raffinato questo dessert!!!bellissima anche la presentazione!bravissima e una splendida domenica per te

    RispondiElimina
  9. bellissima questa bavarese, sei bravissima!
    baci e buona domenica.

    RispondiElimina
  10. Adoro le bavaresi e questa è particolare e davvero aromatica!!Bacio

    RispondiElimina
  11. @ Grazie Nanny!

    @ Ciao Milla. in effetti ora inizia la stagione dei bicchieri. Pronti, viaa!

    @ Ciao Max e grazie mille.

    @ Ciao Chiara e sappimi dire se ti è piaciuta!

    @ Salve ragazzi. Aspetto anche voi per sapere come è andata! Un bacione.

    @ Un complimento che tengo al caldo nel mio cuore. grazie davvero Giulia. Il merito è tutto della tua idea!

    @ Grazie Colombina ed a presto!

    @ Buona settimana Antonella e grazie di cuore.

    @ Un bacio Betty e grazie mille!

    @ Hai ragione è davvero profumatissima. Un bacione Ambra (nome che evoca profumi lontani, bellissimo).

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!