Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Patata passepartout

Pronti, partenza, via.
Per un camperista dovrebbe esser la cosa più semplice del mondo: si arriva a destinazione, si trova un posto adatto per la sosta, e che non dia troppo fastidio, si scende per visitare il posto prescelto, magari ci si ferma a cena e si va a dormire svegliandosi in riva al mare, nel silenzio assoluto di un bosco, ai piedi di una montagna. Poi si riparte.
Bello, vero?
Ma io quest'anno ero così stanca che avevo bisogno di un punto fermo, tipo "Telefono, Casa" di E.T., di girare il meno possibile e comunque con moooooolta calma...e di tuffarmi nell'enogastronomia come esercizio zen.



Così mi sono goduta "il cucinare" e per farlo diventa importante montare una specie di cucina da campo in piazzola, con tanti fuochi, le spezie giuste, gli aromi freschi oltre a pentole e padelle - ovviamente - con le quali preparare questo semplicissimo e saporitissimo contorno, godendo dei prodotti locali.

Patatine in padella con mosto cotto

Ingredienti
500 gr di patata Sieglinde - formato piccolo -, 2 spicchi d'aglio in camicia, un po' di timo fresco, sale e pepe nero macinato al momento, 3 cucchiai di mosto cotto, mezzo bicchiere di vino bianco secco, olio evo.

Procedimento
Scaldare in una padella 4 cucchiai di olio evo, aggiungere gli spicchi d'aglio e le patatine (spazzolate e lavate), rosolarle per una decina di minuti a fuoco allegro, ma non troppo, aggiungere il vino bianco, abbassare il fuoco e coprire, continuando la cottura per altri 10'.

Unire il mosto cotto (o dell'aceto balsamico come ottimo sostituto) ed il timo, togliere l'aglio, regolare di sale e pepe e continuare la cottura per altri 10' o fino a quanto i rebbi di una forchetta foreranno la polpa senza forzare.

E mi raccomando, anche se in camper o in campeggio, non privatevi di un corredo da tavola (che regga i viaggi e quindi infrangibile!) che sia piacevole anche per la vista, senso ugualmente sensibile e che adeguatamente solleticato riesce a dare delle belle soddisfazioni!

11 ingredienti:

  1. Queste patate devono essere proprio gustosissime!!!


    ciao

    RispondiElimina
  2. Fanno una gran gola!!Le farò col balsamico, perchè il mosto non so proprio dove andarlo a trovare :-)

    RispondiElimina
  3. Brava, hai fatto proprio bene!!
    Anche io cucino quando non ho le forze o la voglia di fare altro. E nessuno ti può dire niente proprio perché resti a cucinare i manicaretti che poi tutti mangeranno!!
    deliziose queste patate!

    RispondiElimina
  4. Ciao! che bella questa idea per preparare le patate! gustosa e ricercata nel sapore! semplice e veloce da preparare...anche in camperggio ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  5. noooo ma sono meravigliose... ce l'ho il mosto cotto! e anche le patate! e finalmente qualcuno che non le sbuccia: la parte più buona secondo me è proprio la buccia :-P

    RispondiElimina
  6. che meraviglia queste patate! anche io tra un paio di settimane me ne andrò a zonzo con il camper, non vedo l'ora!
    ciao! ale

    RispondiElimina
  7. In Austria ho mangiato della patate buonissime, di cui però non ricordo il nome (ahimé)! ... proverò a rifare le tue!

    RispondiElimina
  8. Tante idee interessanti qua dentro! Non mancherò di prender spunto! Soprattutto per i dolci! *_* Anzi, solo per i dolci! Mi riescono meglio...

    PS: se ti va vieni a lasciare un saluto su

    http://cyberviaggiatore.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Devono essere deliziose queste patate e con un profumo da svenire. Complimenti bravissima

    RispondiElimina
  10. Anche in vacanza riesci a stupirci con ricette semplici eppure ricercate, queste patate ci piacciono moltissimo e avendo anche il mosto cotto non ci resta che accendere i fornelli!
    Un abbraccio e buona domenica
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  11. @ Sapete che vi dico? Siamo proprio un bella banda di buongustai: sarebbe bello vederci un giorno a pranzo oppure a cena: pensiamoci! :-)

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!