Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

A volte una ruvida stoffa nasconde un volto di velluto

Vellutata speziata di porro con germogli

Ci sono certi giorni che nascono ruvidi: vuoi per la routine che prende il sopravvento su un certo desiderio di creatività, vuoi per il clima un po' pazzo che da un giorno all'altro ti tradisce e ti lascia con il naso gocciolante e la testa che scoppia mentre cerchi nell'armadio larghi maglioni in mezzo a freschi capi in lino, vuoi per un muso un po' lungo od un sorriso negato che ti trivellano la mente come un vecchio pc in pieno loop.

Ed anche in questi casi la cucina viene in aiuto e soprattutto l'aspetto consolatorio di questa: la cucinoterapia per tirar fuori da noi il meglio, anche quando questo è momentaneamente assente.

Il confort food salverà il mondo...o più semplicemente il pranzo di una giornata un po' così, con questa ricetta letta in velocità dalla rivista A Tavola e resa più profumata con l'aggiunta di spezie del buon umore e del terapeutico profumo del latte crudo.

Vellutata speziata di porro con germogli

Ingredienti
6 porri lavati e mondati, 2 cucchiai di farina di castagne, un litro di brodo vegetale, un bicchiere di latte crudo, un cucchiaino da tè raso di cumino ed uno di coriandolo in polvere, sale, pepe nero lungo macinato al momento, olio evo.

Procedimento
Rosolare i porri tagliati sottilmente con un po' di olio evo per qualche minuto, aggiungere la farina setacciata e mescolare bene. Aggiungere l'acqua, unire le spezie, regolare di sale e cucinare per circa 30' o fino a quando i porri saranno morbidi. Aggiungere il latte crudo fuori dal fuoco, ottenere una crema con il frullatore ad immersione e servire in cocottine con una macinata di pepe nero lungo ed un pizzico di germogli di porro freschi.


llutata speziata di porro con germogli

3 ingredienti:

  1. non sono i giorni che nascono ruvidi, siamo noi che non riusciamo a riconoscere il miracolo di un nuovo giorno. nego anche che sia il clima ad essere pazzo. siamo sempre noi che, ad un inaspettato raggio di sole, ci illudiamo di trovarci di fronte ad una precococissima primavera, che ha saltato a piè pari il giusto inverno, o ad un rigurgito di estate tarda che non vuole abbandonarci. così ci presentiamo in t-shirt alla prima castagnata dell'anno...i risultati gocciolanti sono sotto il nostro naso. estote parati, dicevano i latini. teniamo questo monito come navigatore. ci aiuterà in tutte le rotte che vorremo seguire durante la nostra vita.
    buona la vellutata, semplice e delicata, come chi la propone.
    per ciò che riguarda i sorrisi negati.... eccone, a compensazione, uno tutto per te da brontolo :-))

    RispondiElimina
  2. Devo imparare a farla!!!

    Piacere di conoscert!

    Passa a scambiare qlc segreto di cucina con noi
    www.whitedarkmilkchocolate.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. @ Ciao Brontolo e grazie di cuore per i tuoi sorrisi!

    @ Benvenuta Orsetta e complimenti per il tuo spumeggiante blog!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!