Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

La faraona speziata nella ghisa Staub



E' trascorsa quasi una settimana da quando ho iniziato una specie di sciopero bianco: "o si sistema quello che deve essere sistemato o si sistema quello che avrebbe dovuto essere sistemato!".
Tradotto: ho bisogno di sistemare libri e pentole. Subito, per piacere :)
E dopo la rovinosa caduta di uno sportello (ho ancora un lividone verde slaim) finalmente ho iniziato a vedere girare per casa metri avvolgibili, carta millimetrata, schede tecniche di accessori, tavole di acero vecchie di almeno 50 anni (adoro il legno vissuto) e olii da stendere su superfici che hanno qualche storia da raccontare.

Una volta montati i mobili bisogna pulirli e finalmente allestirli. Ed è in questo frangente che solitamente si procede ad un breve inventario mentale....e si scoprono le sparizioni ergo gli oggetti prestati e mai più rientrati.
Ho scoperto che mi mancano libri - troppi - un paio di pentole in coccio - quelle grandi - una in rame - uffa - una forbice e un coltello da 27 cm e - come è potuto accadere? - il tajine! E quello che mi preoccupa maggiormente è che nella mente ho una strana nebbia al posto del volto delle persone che dovrebbero avere gli oggetti mancanti. Mancanti anche alla mia amica Teresa, ovviamente :)


Solo che nel frattempo avevo già acquistato tutti gli ingredienti e così mi sono lanciata in un esperimento, felicemente riuscito, ovvero provare ad utilizzare la ghisa Staub per un piatto così particolare come appunto la tajine.
Provare per credere!

Tajine di faraona con caponata leggera e couscous

Ingredienti per 4 persone
500 gr di polpa di faraona tagliata a tocchetti di 1 cm, 2 cipolle di Tropea, 1 melanzana lunga, 1 peperone giallo, 1 peperone rosso, 1 peperone verde, 2 cucchiai di pistacchio tritato, 2 cucchiai di uvetta sultanina, 1 cucchiaio abbondante tra cannella, zafferano, coriandolo, curcuma, zenzero e chiodi di garofano in polvere, un bicchiere d’acqua o di brodo di pollo, sale, pepe nero macinato al momento, un pizzico di peperoncino macinato al momento, qualche foglia di basilico per decorare, olio evo, essenza di anice stellato da vaporizzare.

Procedimento
Affettare le cipolle e rosolarle con un cucchiaio di olio evo in una casseruola Staub, unire la dadolata di carne e le verdure mondate e tagliate a tocchetti regolari (così da rendere uniforme la cottura), le spezie, la granella di pistacchio, l’uvetta e mescolare a fuoco vivace per qualche minuto. Regolare di sale, unire l’acqua o il brodo di pollo, coprire e cucinare per circa 20’ a fuoco moderato (controllando di tanto in tanto) o fino a quando la carne sarà cotta (comunque non più di 25’-30' minuti)
Togliere dal fuoco, tenere la carne e le verdure al caldo, far ritirare sul fuoco vivace il suco, unire la carne, mescolare, unire le foglioline di basilico fresco e servire con del couscous profumato con la buccia di mezzo limone bio grattugiata con la microplane e con una spruzzata di aroma di anice stellato, acquistato dal mio "spacciatore" di fiducia: il mitico Franco di In.gredienti.

11 ingredienti:

  1. Va bene - così mi cien fame già di prima mattina, e i miei propositi dietetico-salutistici se ne vanno a farsi benedire... uffa!

    RispondiElimina
  2. Questo piatto mi fa venire voglia di montagna e di serate fresche...mi sa che lo terrò a mente per le mie vacanze montane in agosto. Piatto buonissimo e bellissimo!!

    RispondiElimina
  3. @Emanuele, ricordati che vale la pena resistere alle tentazioni che ci fanno davvero forti. Ma tu sei una forza della natura! :)
    @Bella idea Valentina! E buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Non ho mai provato questo piatto ma solo a vederlo mi fa venire l'acquolina in bocca!!! Un bacione e buona giornata!!

    RispondiElimina
  5. OTTIMO !
    SICURAMENTE DA PROVARE :-)

    Roberto

    RispondiElimina
  6. Bellissima ricetta, dai profumi intensi ed aromatici! Che bella fotografia!!

    RispondiElimina
  7. ...vengo a mangiare da te...

    RispondiElimina
  8. Meravigliosa la faraona! E .. adoro quelle pentole, sono assolutamente fantastiche!
    baci

    RispondiElimina
  9. @Grazie Patrizia. Poi sappimi dire se ti è piaciuto!
    @Grazie Roberto e benvenuto!
    @Sai Patrizia che alle volte è più complicato fotografare che cucinare? :)
    @Laura, ti aspetto!
    @Ciao Cara, come non darti ragione? Da quando le ho scoperte mi si è aperto un mondo. Un bacione.

    RispondiElimina
  10. è uno spettaccolo solo guardarla, immagino il sapore...;-)

    RispondiElimina
  11. @Ciao Cara: è davvero molto profumata e saporita!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!