Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Cucinare con Staub e Zwilling: ci vediamo da Pengo a Bassano!


Tornano i primi freddi e con essi il desiderio di cucinare cibi più ricchi, appena più complessi e la cui preparazione diffonde nell'aria un mix di aromi e di profumi che già da soli riescono a soddisfare i palati più esigenti.
Cotture lente, da effettuare come fosse un piccolo rituale, per riprenderci il gusto del tempo che la quotidianità così frenetica tende a far diventare quasi insipido.



Per far ciò non c'è niente di meglio di una cocotte Staub, la casseruola in ghisa di antica tradizione francese (come riportato in un mio piccolo manuale di cucina d'oltralpe datato 1935 che definisce "excellent" appunto la cocotte), la cui produzione avviene ancora con il fondamentale intervento della manualità dell'uomo. 


Vi invito, il prossimo 22 ottobre a Bassano del Grappa, a cucinare con me presso gli amici di PENGO SPAZIO CASA, imparando così a conoscere e meglio utilizzare la ghisa delle cocotte Staub e la perfezione dei coltelli ZWILLING J.A. HENCKELS.


Anticipo il nostro pomeriggio in gustosa compagnia con questo Maiale al latte, un tipico piatto della tradizione culinaria veneziana che, grazie alla cottura lenta, si inebria con le spezie e si ammorbidisce con il latte. Senza usare il forno :)

Ingredienti
700 gr di lonza di maiale, 300 gr di latte intero, un bouquet garnì (rosmarino, salvia, alloro), 1 spicchio d'aglio, vino bianco secco, 1 cucchiaio di aceto balsamico, 3 grani di pepe nero, 3 bacche di ginepro, 3 chiodi di garofano, olio evo, sale.

Procedimento
Pulire il pezzo di carne con un coltello per filettare, eliminando l'eventuale tessuto connettivo in eccesso, legarlo con dello spago da cucina e con uno spelucchino produrre 4 incisioni profonde un paio di centimenti: in quella centrale inserire uno spicchio d'aglio e nelle rimanenti 1 chiodo di garofano per fessura: in questo modo, durante la cottura, gli olii essenziali presenti nell'aroma e nella spezia profumeranno la carne delicatamente.

Porre la carne in un contenitore di vetro assieme alle spezie, al boquet garnì, ad un bicchiere abbondante di vino mescolato all'aceto balsamico. Coprire con una pellicola e riporre in frigo per qualche ora, girando la carne nella marinata di tanto in tanto.

Scaldare un paio di cucchiai di olio evo nella coccote, far rosolare bene in tutte le parti la carne sgocciolata dalla marinata, sfumare con un altro po' di vino bianco, unire il boquet e le spezie, regolare di sale e versare il latte.

Portare a bollore, abbassare il fuoco, coprire bene e cucinare per circa 90' avendo l'accortezza di controllare 2/3 volte.

Togliere la carne dalla pentola e metterla da parte al caldo, ridurre la salsa, filtrarla e passarla al mixer, rimettere la carne nella cocotte e portare in tavola: sarà morbidissima e profumatissima.

8 ingredienti:

  1. Eh si con i primi freddo cosa cè di meglio che gustarsi un arrosto.

    RispondiElimina
  2. Copiata la ricetta! mi piacciono questi piatti coccolati nella cottura ; )

    RispondiElimina
  3. Sabato sono proprio a Bassano a trovare gli zii, mi piacerebbe riuscire a passare, farò il possibile!Ottimo quest'arrosto, con i primi freddi ho ricominciato anch'io a sfornarli!Squisito al latte ed interessante l'aggiunta dell'aceto balsamico!Buona giornata ^^

    RispondiElimina
  4. @Perfettamente d'accordo Mary...dopo mesi di fresche insalate :)
    @Ciao Titty, mi raccomando sappimi dire se ti è piaciuta!
    @Ciao Maggy, allora ti aspetto!

    RispondiElimina
  5. Noooooooooooooooooooooooooooo!! ma perhè proprio il 22?? :-( io sono in Toscana per un week end romantico con mio moroso!! peccato che l'appuntamento sia proprio il 22!! sarei venuta di sicuro: è vicino a casa e pure una cosa interessante!! peccato non esserci! ma col cuore ci sono!

    RispondiElimina
  6. sto troppo lontana cherie! :)
    ma che cosa golosissima tesoro, ne vorrei una bella porzione adesso
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Wow! E' un po' che ti leggo, e ora scopro che sabato sei da Pengo, pensa che mi è appena arrivato il sms di invito! Passo volentieri così ti conosco! A sabato!

    RispondiElimina
  8. @Caio Erika. Il we romantico con il moroso non si tocca! Ci mancherebbe. Ma si dovrebbe replicare sia il 5/11 nel Friuli che il 26/11 nel Veneto. Intanto sabato mi tengo il cuore :)
    @Grazie mille Sandra, magari un giorno la prepareremo insieme!
    @Perfetto Isaetta: sarà un piacere conoscerti di persona. A sabato!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!