Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Breve prontuario per sopravvivere alle telefonate moleste. E zuppa di pesce alla sambuca.

L'analisi del mio cielo di nascita, sole in Pesci e ascendente in Gemelli, si chiude sempre con una specie di verdetto: "quadruplice aspetto della personalità". Come se fosse una cosa così negativa avere un po' di brio nel quotidiano che aliena, quel quotidiano che ti fa incontrare fin dal primo mattino musi lunghi e occhiali scuri, inscatolati nella latta delle automobili nervosamente in fila.
Avete mai pensato a come si può rendere più allegra la telefonata, o le telefonate, che quotidianamente ognuno di noi riceve per cambiare il gestore telefonico, acquistare cartoni di vino da cantine sconosciute, stoccare nel frigo quantità di surgelati come se dovessimo allestire un bunker atomico? Io lo faccio da tempo. Ogni volta con una personalità diversa.

 

Fermo restando il rispetto del lavoratore che sta dall'altra parte del filo è anche vero che domandare è lecito e rispondere è cortesia e che un "no, grazie" dovrebbe essere un punto di arrivo e non di partenza.
Ma tant'è. E quindi, verificato che una risposta logica non viene assolutamente presa in considerazione, ho iniziato a rispondere in maniera illogica, creando di volta in volta personaggi diversi, ai quali sto cominciando ad affezionarmi, complice anche il fatto che il mio tono di voce viene spessissimo scambiato per quello di una persona più giovane, come se fossi uno dei miei figli. Anzi, mia figlia. La Creatura è stato colpito da una botta di testosterone e quindi oramai non è più imitabile.

"Buongiorno, parla casa Taldeitali?"
"Si. Puongiorno."
"Lei è la signora?"
"No, io sono gofernante. Sig-nora è andata fia per lavoro. Non so qvando torna. Forse tomani. Forse dopo-tomani". 
Di solito la governante tedesca incute più timore di qualsiasi altra etnia e ci si saluta cordiamente. 
"Puongiorno a lei."

Altro momento ilare è quanto alla notizia annunciata con squilli di tromba e rulli di tamburo "e lei accende il modem e in pochi secondi avrà il collegamento adsl a 12 milioni di mega" rispondo con "Si, le credo ma vede, io soffro di una malattia rara e devo essere monitorata H24 con delle apparecchiature che in remoto controllano lo stato dei miei parametri vitali. Anche pochi minuti senza collegamento e rischio di morire. Crede che la sua azienda possa darmi questa garanzia?". Di solito, mentre l'operatore cerca un responsabile al quale chiedere lumi cade sistematicamente la linea.

Ma il più bello è accaduto qualche giorno fa. Soffro di mal testa da sempre ma in questo periodo in maniera più devastante e la mia voce, alle volte, si riduce ad un filo. Come la mia pazienza.
Poco prima dell'ora di pranzo, squilla il fisso. 
"Buongiorno, è la ditta taldeitali. C'è la mamma?"
"Si."
"Me la passeresti?"
"No."
"Perchè?"
"La mia mamma è a letto."
"Oh, mi dispiace. E' ammalata?"
"No. Dorme. La mia mamma lavora di notte."
"E non sei andata a scuola?"
"No, la mia mamma non era ancora tornata."
"Ma che lavoro fa la tua mamma?!"
"La mia mamma fa la spogliarellista."

Non ha più chiamato ;D


Zuppa di pesce alla sambuca

Ingredienti
2 kg tra scorfano, spigola, gallinella, triglietta, 2 cipollotti, foglie di sedano, 1/2 foglia di alloro, 200 cl di vino bianco fermo e poco profumato, 1 bicchierino abbondante di sambuca, qualche grano di pepe nero Voatsiperifery, qualche pistillo di zafferano, sale rosa, olio evo.

Procedimento
E' possibile lavorare questa zuppa in due modi: rosolare le teste e le lische in una capace casseruola con gli aromi e le spezie, sfumare prima il vino e poi il liquore, coprire con acqua e continuare la cottura per circa 40', dopo il bollore, a fuoco dolce, schiumando per almeno i primi 20'. Togliere dal fuoco, far raffreddare completamente, passare al colino schiacciando bene le teste e recuperando il liquido di cottura in poca parte del quale, dopo aver unito qualche pistillo di zafferano, cucinare per pochi minuti i filetti di pesce. Regolare di sale ed impiattare come se fosse una Bouillabaisse, ovvero adagiando sulla fondina il pesce per coprirlo poi con il brodino caldo e profumato.

Una tecnica alternativa, appena un po' più laboriosa, è quella di partire dai pesce interi, rosolati con le spezie e gli aromi, continuando come riportato sopra. Riprendere la zuppa raffreddata, sfilettare il pesce cotto e proseguire. Li ho provati entrambi e con il secondo metodo anche la carne del pesce viene profumata delicatamente dai sentori d'anice della sambuca.


La foto ripropone una versione "piatto unico" ovvero l'aggiunta di una pasta di grano duro tipo gramigna lessata, quasi risottata, nel brodo e unita al pesce.

11 ingredienti:

  1. ahahahahahah sei un mito....:-))) ma davvero t'inventi queste risposte? Secondo me hai i numeri per scrivere un libro..."sopravvivere ai call center". A me non succede mai, praticamente non mi chiamano che i gestori con cui sono abbonata, faccio la finta tonta, o meglio la casalinga disperata succube del marito-padrone e taglio corto "no mio marito è a lavoro, è lui che decide tutto, non le faccio perdere tempo, richiami dopo le 21"...:-) di solito funziona.

    RispondiElimina
  2. SEI UN GENIO !!!!!!
    la governante tedesca te la copio di sicuro !!!!!!!!!!!!!!!!!

    e pure questa zuppa !!!

    RispondiElimina
  3. ahahahhhh!!!!!!!!
    bellissimo! brava...mi hai fatta sghignazzare di prima mattina.
    buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Ah, queste mamme che sono sempre con il telefono in mano, che scuotono l'iphone credendo di agguantare quel segnale che le legherebbe alla vita terrena, come se twittare fosse come dispensare benessere al mondo intero, come se scrivere "sto entrando in birreria e fra poco ordino una pinta di chiarella delle valli arpitane!" possa finire sui libri di scuola, al pari di "Ernesto" di Umberto Saba.....
    Per fortuna che ci sono le tue zuppe, le tue righe, scritte con intensità!
    Scusate, devo correre a twittare agli amici che alle 9,44 sarò in via Veneto per un caffè illy, con mezzo cucchiaino di zucchero bianco, "girato" con la mano sinistra e sorseggiato respirando con il diaframma. Se non vi interessa, vuol dire che siete normali!
    Eolo

    RispondiElimina
  5. ops, dimenticavo..... La foto del Pepe e dello zafferano, da pubblicazione "limited version" de "il mondo delle spezie". Complimenti.
    Eolo

    RispondiElimina
  6. Ahahah... una nostra amica fa finta di essere la colf filippina! Ma quella della spogliarellista è mitica. Foto e ricetta fantastiche.
    Buona giornata
    Alessia&Tiziana

    RispondiElimina
  7. Lo sai che ogni tanto dico pure io di essere la governante.ah ah ah ah!!

    comunque ottima questa zuppa.

    ciao

    RispondiElimina
  8. Hihihihihhihi!!! Bella quella della spogliarellista non l'avevo mai sentita, proverò a indottrinare il mio ometto che è ancora immune dal testosterone!!!!

    RispondiElimina
  9. donne delle pulizie, giardinieri, governanti e dogsitter si sprecano anche qui... talvolta pure con marcate inflessioni che variano dal siculo al valdostano... ma la spogliarellista ci manca. troppo cool! :-DD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha, ma come ti capisco ahahaha lo faccio pure io ahahaha qualche giorno fa ho intavolato una conversazione mooolto lunga ncon un tizio che non demoprdeva, e che stava mettendo a dura prova la mia pazienza, alla fine ha buttato giu:

      operatore; salve sono gianpatrizio della compagnia tizio e caio, le interessa risparmiare sulla bolletta telefonica?
      io: no grazie...
      operatore:cioè, lei mi sta dicendo che non vuole risparmia!?non capisco, com'è possibile, ma, signora, lei si rende conto di quello che sta dicendo!?!?
      (e gia mi stava antipatico)
      io: va bene, mi spieghi...
      operatore: i vantafgi sono questi, questi e questi, e questi ecc ecc
      io: a bene, ma, mi permetta una domanda, lei mi consiglia questa compania telefonica?
      operatore: certamente!
      io:ma la consiglierebbe anche a sua madre e suo padre?
      operatore: ehm, si certo
      io: ma è quel tipo di compagnia che consiglierebbe più volentieri ad uno zio o ad una sorella?
      op: scusi?
      io: no perchè sa, magari ha dei parenti che nonle stanno simpatici, e e consiglierebbe questa compagnia così, sa...
      op: no, questa offerta è unica, irripetibile, la consiglierei a tutti
      io: a si, quindi sua madre ha questa compagnia?
      op: si, certamente!
      io: ma, mi dica, in confidenza, che rapporto ha con sua madre?
      perchè se ha un rapporto conflittuale magari le ha consigliato questa offerta....
      tu tu tu tu....
      heheheh
      la governante l'ho fatta anch'io, di solito però è russa, ahahaha

      Elimina
  10. questo me l'ero perso....
    non ho parole...

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!