Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

"qb on air" e il digiuno visto dagli eremiti, dai bizantini e dalla tribù degli Xerente: per liberare l'anima e salutare la primavera




«Non sarai schiavo del corpo ma t'impegnerai a procurare quel ch'è meglio per l'anima, che noi liberiamo per così dire da una prigione se la separiamo dalle passioni della carne» (Basilio di Cesarea).


Il digiuno, sotto l'aspetto religioso, può essere privato o pubblico ma è senza dubbio quest'ultimo aspetto che va a prevalere in quanto si identifica come momento liturgico e sociale della comunità.
Da sempre l'uomo ha visto nel digiuno un momento di purificazione e di carità, una pratica ascetica per elevare la spiritualità della prorpia anima attraverso l'umiliazione e la privazione del corpo: nel momento in cui sono in grado di dominare la carne lo spirito sarà fortissimo.

Il digiuno veniva praticato ad Atene in occasioni delle Tesmoforie, nei misteri degli Elusi ma anche nel buddismo, nell'induismo e nel manicheismo. Digiunano gli ebrei, i cristiani ed i mussulmani. I farisei digiunavano due volte alla settimana, il lunedì e il giovedì, e i primi cristiani invece il mercoledì ed il venerdì, spostando in avanti di un giorno la pratica.
E digiunavano anche i maschi della tribù degli Xerenti, durante un intero ciclo lunare, per propriziare le pioggie primaverili e cibo per tutta la comunità. Come poi fecero gli appartenenti alle prime comunità cristiane che, riuniti in monasteri e lontani dalle tentazioni del mondo, offrivano la propria astensione dal cibo e le proprie preghiere per il bene della collettività.

Questo, e tanto altro ancora è quanto ci racconteremo con Gil, l'amico gastrocurioso, andando appunto in giro per il mondo a scoprire il significato di un atto così comune a tutte le latitudini, dall'alba della civiltà, concludendo con una ricettina di Bigoli in salsa o con le sarde, tutta veneziana e molto sfiziosa.




E la playlist della puntata di questa settimana? Eccola, per una puntata tutta da ascoltare e da gustare! 

naim, yael - new soul
Barry White - Let The Music Play
Harry Belafonte - Lime In The Coconut
Frank Sinatra - Mrs. Robinson
Max Roach - Tender Warriors

Un talk show gastronomico sempre in movimento: 

RADIO SHERWOOD domenica alle 11.30. Sul web, in streaming e in PODCAST! 
HIBRIDO WEB RADIO mercoledì alle 12.00 e, in replica, domenica alle 14.00 sul web e in streaming.
RADIO TANDEM venerdì alle 13.05 in FM 98.400 a Bolzano/Alto Adige, su web e in streaming.
RADIO BASE: L'ALTRA RADIO PER L'ALTRA GENTE domenica alle 12.45 e, in replica, alle 22.37, in FM 97,300 e sul web. 

0 ingredienti:

Posta un commento

Benvenuti nella mia cucina!