Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Il design si misura con gli ortaggi: dall’Università di Venezia un progetto suggestivo

E’ suggestivo il progetto “Modesign dalla terra alla tavola” dedicato ai prodotti ortofrutticoli tipici del territorio: parte dall’Iuav, istituto universitario di architettura di Venezia, corso di laurea in disegno industriale e multimedia, e si propone di valorizzare e approfondire i valori del cibo. 
Gli studenti di graphic e di product design si sono confrontati direttamente con agricoltori e produttori, un incontro che è stato fertile di idee e di proposte, che saranno esposte in una mostra che sarà aperta a Treviso dal 2 al 5 ottobre, a Santa Caterina, sede dei musei civici. 

La rassegna sarà il cuore di eventi culturali che ruoteranno attorno agli ortaggi, alla frutta, ai cibi, alla cucina, alle tendenze gastronomiche, al design e alla comunicazione che ne possono esaltare identità, tipicità, proprietà nutritive, il piacere del gusto, l’eleganza della presentazione, la tradizione e l’innovazione, l’estetica. “Modesign dalla terra alla tavola” si annuncia con una magnifica composizione che riassume quanto di più bello e di più gustoso la terra veneta offre in questa stagione: carote, patata americana, radicchi, peperoni, fagioli, pomodoro, kiwi, mele, cipolla. Gli ortaggi si combinano, sospesi, in un gioco equilibrato di forme e di colori. Incuriosiscono e appagano l’occhio e il desiderio di gustarli.

Sono coinvolti nel progetto autorevoli esponenti del “made in Italy agroalimentare, nomi di grande prestigio che danno peso e valenza alla mostra, esaltandone gli aspetti innovativi e creativi. E’ presente, grazie alla collaborazione con la Coldiretti di Treviso, anche OPO Veneto, che nell’iniziativa, vede una grande opportunità per esaltare la modernità nel settore ortofrutticolo, per far conoscere, apprezzare e gustare i prodotti tipici del territorio fuori dei canali di sempre. Francesco Arrigoni, direttore di OPO Veneto: “E’ una bellissima proposta, un modo diverso, fresco, moderno di comunicare l’ortofrutta. 

Si esce dai soliti schemi e percorsi, si parla a un pubblico diverso e questo fa certamente bene. E fa bene in particolare ai produttori che sono incentivati a seguire comportamenti virtuosi. E’ sicuramente molto interessante che l’iniziativa nasca dall’Università di Venezia e sia frutto del lavoro degli studenti. I prodotti della terra, il cibo e tutto il mondo che vi ruota attorno sono espressione della nostra civiltà: un dato culturale, dunque, ed estetico, che attiene al gusto e al piacere del vivere”. 

www.ortoveneto.it

2 ingredienti:

  1. Una bella iniziativa, non c'è che dire. Anche questo è un modo di valorizzare i nostri prodotti del territorio!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Andrea, è bello parlare di cibo con toni che non siano sempre quelli dell'evento cool, visto che fa parte della nostra quotidianità da millenni!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!