Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Il Cremino dei Fratelli Gardini? Again the Best!



 

Una medaglia d’oro e due d’argento per le creazioni dei maestri cioccolatieri forlivesi alla finale dell’International Chocolate Awards - La sfida mondiale si è tenuta a Londra nel corso dell’edizione inglese del Salon du Chocolat e ha visto in lizza più di 800 produttori artigianali di qualità del Vecchio e Nuovo Continente
FORLI'/LONDRA - Il cremino più buono al mondo? Quello dei forlivesi Gardini, titolari dell'omonima azienda cioccolatiera, impreziosito dalla radice di liquirizia calabrese. Il secondo cremino più buono al mondo? Ancora quello targato Gardini, ma questa volta arricchito con le amarene. E' questo il giudizio uscito dalla giuria internazionale dell’International Chocolate Awards dopo una settimana di assaggi tenutisi durante l’edizione londinese del Salon du Chocolat. Si tratta di uno dei più importanti premi del settore cioccolatiero mondiale riservato alle lavorazioni artigianali di qualità e che ha visto la partecipazione di oltre 800 aziende provenienti dal Vecchio e Nuovo continente.
 
 
Il cremino con la liquerizia, vincitore della medaglia d’oro, è l'ultimo nato in casa Gardini ( www.gardinicioccolato.it ). La delicatezza del cremino accompagnato dalla persistenza della liquerizia conferisce a questa specialità una caratteristica decisamente innovativa con un insieme di sapori ben bilanciati che già lo scorso anno gli aveva fatto conquistare la medaglia d'argento.
Quello alle amarene, già vincitore della medaglia d'oro nell’edizione 2012 della stessa competizione, è un cremino molto speciale con il 38% di pura pasta nocciole delle Langhe, quindi di grande scioglievolezza, contrastata dalla freschezza e dall'acidità dell'amarena intera. Entrambi i cremini continuano così a far man bassa di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.
A conferma dei livelli qualitativi raggiunti dai maestri cioccolatieri forlivesi quest’anno si è aggiunta una terza medaglia. La tavoletta speziata al caffè e cardamomo si è aggiudicata la medaglia d’argento nella specifica categoria. Anche la tavoletta fondente 62% al caffè e cardamomo è ormai una pluripremiata grazie al particolare tipo di lavorazione e alla sapiente dosatura degli ingredienti puramente naturali e lavorati in purezza.
Fabio e Manuele Gardini, titolari dell'omonima azienda con sede a Forlì in via Ettore Benini, 38 sono ormai da anni ai vertici non solo italiani del mondo del cioccolato. "Conquistare però una medaglia d'oro per il secondo anno consecutivo- dice Fabio Gardini- è motivo di grande soddisfazione. Sapere che le nostre creazioni sono state messe a confronto con quelle di tanti maestri cioccolatieri di qua e di la dall'Atlantico e che una giuria internazionale ha scelto il nostro prodotto come il migliore, ci riempie d’orgoglio e alimenta la passione per il nostro lavoro”.

 

0 ingredienti:

Posta un commento

Benvenuti nella mia cucina!