Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Le stelle e le padelle ovvero le previsioni g-astrologiche del 2014: Leone, Vergine, Bilancia e Scorpione

Scommetto che siete impazienti impazienti di sapere il resto delle stelle spadellate!

Si riparte dal fuoco con il Leone, il re della foresta, anzi della savana.  Forti fisicamente, generosi, dalla personalità che non ammette deroghe al comando, il suo ovviamente!  Ed essendo un re è così che si approccia alla tavola ed al cibo: deve essere tutto sontuoso, come doveva essere il desco del Re Sole nella Francia del XIV secolo. Come cuoco non è proprio il massimo: siccome è convito di non dover mai imparare nulla anche in questo campo, finirà per sporcare tutte le pentole, a non accettare consigli, a non ammettere critiche. E siccome è un generoso, nel caso il risultato non fosse dei migliori, contate pure in un suo invito ad uno dei ristoranti più esclusivi della città. Come assolutamente esclusivo sarà, in mancanza di meglio, il suo pane e salame!

Il tempo passa e si arriva al segno della Vergine: finisce l’estate ed arriva l’autunno e con esso la necessità di conservare i cibi per il lungo inverno. Ecco perché la cucina della Vergine è parca e salutare, poco propensa agli eccessi, perfettamente calibrata in porzioni e calorie e soprattutto in piena osservanza dell’HACCP.
La Vergine in cucina è meticolosa: scordatevi le ricette ad occhio. Bilancia e precisione, strumenti affidabili, coltelli affilati, disciplinari ferrei. Magari una cucina un po’ monotona ma affidabile, come una bella Zuppa Parmentier, di porri e patate, della mitica Julia Child.

Se volete dare una festa oppure una cena un po’ formale cercate fra i vostri amici uno della Bilancia e non ponetegli limiti: uno stilista per eccellenza, un fine conoscitore del bon ton, che potrebbe rimanere estasiato di fronte al decoro di un piatto da portata (ed indifferente al suo contenuto). Si lasciano sedurre dal bello, dolcemente, senza fretta e clamore, e la loro cucina seduce con la medesima delicatezza: le porzioni giuste, la mise an place artistica, le tovaglie preziose e le stoviglie che profumano di storia. Se poi al vostro amico piacesse cucinare consegnategli il grembiule senza esitare: non sporca, è perfettamente padrone della situazione, ha buon gusto e soprattutto tanta fantasia, come quella che ci vuole per una Vellutata di fagioli di Lamon e quenelle di baccalà mantecato.

Lo Scorpione ha della vita un’idea un tantino travagliata: il seme muore per dare frutto in primavera e per farlo ha bisogno di marcire nel buio dell’inverno. Un seme che si trasforma, la forza della vita nascosta agli occhi dei più. Sempre pronti a sfoderare il pungiglione in attesa della sfida successiva. Individualisti, egocentrici, assai smaliziati, mai banali: dotati di un’intelligenza vivace non è facile capirli. Ugualmente indecifrabile sarà la loro cucina che vive di sapori forti, di parti di animali nascoste, di elaborate cotture. Ed essendo comunque appartenente ai segni d’acqua, e quindi un po’ distratti, ricordatevi di chiedere se in casa ha piatti e sedie sufficienti quanto sarete invitati, assieme ad altre 30 persone, alle sue allegrissime cene, per gustare un delizioso e speziato Stinco di maiale alla birra.



Beh, ora prendo la scopa e ritorno in coppa ‘o Vesuvio, con Gennariello, il mio fido corvo un po’ scemo in attesa del prossimo post per parlarvi dei restanti 4 segni. Che le stelle siano con voi e ….buon appetito!

10 ingredienti:

  1. accidenti sarà che sono nata il 21 settembre e mi ritrovo tra un mix di vergine e bilancia ... sono confusa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si Cristina, un bel cuspide il tuo perche' sei il tutto e il contrario di tutto: un bel mix, indubbiamente!

      Elimina
  2. UHM... Come cuoco non è proprio il massimo ABBASTANZA VERO: siccome è convito di non dover mai imparare nulla anche in questo campo PARZIALMENTE VERO, finirà per sporcare tutte le pentole DECISAMENTE VERO, a non accettare consigli NON PROPRIAMENTE VERO, a non ammettere critiche OVVIAMENTE VERO. E siccome è un generoso INDUBITABILMENTE VERO---

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuele, sei troppo caleidoscopico! 144 aspetti da analizzare non basteranno mai ma come vedi il tuo piatto e' la semplicita', che mi manifesta al meglio solo con l'eccellenza!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ah... perché sono l'unico della quaterna a non avere una propria ricetta? sono così ingrassato? meno male che AMO PANE E SALAME ALLA FOLLIA...

    RispondiElimina
  5. E' cosi' frustrante non potersi riconoscere nella descrizione che fai dell'ospite della Bilancia....Ti faccio comunque i miei piu' sinceri auguri per un 2014 sfavillante e pieno di soddisfazioni. Ti abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto in Fb sei diventata una sfinge da svelare: urge luogo, ora e data di nascita per risolvere il mistero misterioso. E nel frattempo ti abbraccio forte e ti auguro un 2014 all'insegno della bonta' :)

      Elimina
  6. Sei unica! Auguri grande Cheffa e grazie per le previsioni personalizzate ;) Baci

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!