Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Nasce l'e-commerce Duca Di Dolle, i vini spumanti biologici prodotti nella splendida tenuta di Rolle di Cison di Valmarino


I vini spumanti biologici prodotti nella splendida tenuta di Rolle di Cison di Valmarino da oggi sono acquistabili con un click su www.proseccobrut.it/
Le tre etichette dell'azienda vitivinicola biologica e Relais Duca Di Dolle, ovvero il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut, il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Dry e il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg "Cuv" Spumante Brut Cuvée da oggi sono "a portata di click": basterà infatti accedere al sito www.proseccobrut.it per poterli ordinare e acquistare, ricevendoli comodamente a casa con corriere espresso in modo rapido e sicuro.
L'ordine minimo di sole tre bottiglie consente anche a chi ancora non conosce la realtà aziendale di optare per un piccolo "assaggio" delle bollicine Duca Di Dolle, tenuta antichissima ma completamente rinnovata a partire dal 2011 grazie alla nuova proprietà, capitanata da Andrea Baccini.

I VINI
I vini Spumanti Docg Duca Di Dolle sono prodotti con metodo biologico nei dieci ettari vitati dell'azienda, tutti ubicati a Rolle di Cison di Valmarino (TV), area particolarmente vocata alla produzione del Prosecco, più un ettaro situato nella zona del Cartizze.
La conversione al biologico, spiega Andrea Baccini, è un atto di responsabilità verso l'ambiente e verso il consumatore, e rispecchia l’amore della tenuta Duca di Dolle per la propria terra e per i suoi prodotti. «Sono convito della crescente necessità di utilizzare nell’agricoltura soluzioni compatibili e rispettose dell'ambiente – afferma Andrea Baccini - e credo pertanto che ricercare e brevettare soluzioni per l'agricoltura biologica oggi si tradurrà in know-how e business domani. Il nostro impegno si è rivolto fin da subito in questo senso, anche se sostenere l'agricoltura biologica in un ambiente ad alta intensità agricola viticola come il territorio del Conegliano Valdobbiadene DOCG è davvero un'impresa ardua».
Proprio in nome della ricerca di nuove soluzioni per l'agricoltura biologica, l'azienda da quest'anno ha adottato, per tutti i suoi vini, la tecnica della vendemmia a temperatura controllata: il controllo della temperatura dalla vigna alla cantina, reso possibile grazie al conferimento in cantina tramite mezzi refrigerati e nel minor tempo possibile, consente di evitare l'innesco di fermentazioni indesiderate che, soprattutto nei vini biologici, sarebbero impossibili da correggere in cantina e si tradurrebbero in inevitabili difetti del vino.
Una cura e una dedizione che, nonostante l'azienda sia di fatto giovanissima, hanno già dato frutti apprezzabili: il Brut Duca Di Dolle si è infatti aggiudicato la medaglia d'argento all'edizione 2013 della "Selezione del Sindaco", concorso nazionale al quale partecipano i vini di aziende i cui vigneti sono compresi nei territori delle "Città del Vino" di tutta Italia.
 
 
LA TENUTA
Adagiata sulle verdi colline di Rolle di Cison di Valmarino (TV) nel cuore della zona di produzione del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, la tenuta Duca Di Dolle affonda le sue radici nella storia. Dei ventidue ettari di terreno complessivi, due sono destinati all'omonimo, apprezzatissimo Relais, con prati, frutteti e un piccolo e romantico laghetto, dieci sono impiantati a vigneto e i restanti dieci sono di bosco.
Punto FAI in Italia per la salvaguardia del paesaggio, nel XVI secolo la tenuta fu sede di un convento di origine medioevale di cui restano ancor oggi il portale d'ingresso e le arcate del chiostro. Proprio i frati camaldolesi dettero il via alla tradizione vinicola tanto da rendere l'eremo un punto di riferimento per la zona.
Più tardi la proprietà passò alla famiglia Brandolini e, nella prima metà del 1900, al "poeta contadino" Nino Mura, appassionato di natura e cultura, che, tra gli anni '50 e '60 amava organizzare incontri conviviali con amici artisti e letterati, quali i poeti Giovanni Comisso e Andrea Zanzotto.
Acquistata nel 1974 da una nota azienda vinicola di Valdobbiadene, la tenuta viene infine ceduta, nel 2011, alla famiglia Baccini che, proveniendo dal mondo della Ricerca e Sviluppo, ha da subito deciso di puntare sull'innovazione e sulla qualità dei prodotti. Al primo obiettivo, la conversione al biologico degli undici ettari di vigneto, è seguita nel 2012 una sperimentazione che, visti i risultati, è diventata prassi nell'autunno 2013: la vendemmia a temperatura controllata.
 
IL RELAIS
Il Relais Duca di Dolle è un agriturismo di charme ricavato dall'antico eremo camaldolese del 1500, ristrutturato nel pieno rispetto della struttura originaria, composta da diversi edifici posti proprio sulla cima di un colle panoramico a pochi passi dal borgo di Rolle.
Gli alloggi sono in tutto tredici: nove camere matrimoniali e quattro appartamenti dotati di ogni comfort, per soddisfare le necessità di una clientela internazionale. Nel giardino terrazzato del relais, da cui si gode di una vista incomparabile sulle colline vitate di Rolle, una splendida piscina e un'originale vasca idromassaggio ricavata da una tinozza in legno consentono agli ospiti una pausa rilassante dopo una giornata trascorsa all'aria aperta in mezzo alla natura.
 
Per informazioni:
DUCA DI DOLLE SOCIETA' AGRICOLA S.S.
Via Piai Orientali, 5 - 31030 Rolle di Cison di Valmarino (TV)
Tel. +39 0438 975809 - Fax +39 0438 975792
www.ducadidolle.it - info@ducadidolle.it
www.proseccobrut.it

 

0 ingredienti:

Posta un commento

Benvenuti nella mia cucina!