Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Il panettone di Loison: chinotto, baccalà e tardivo tutti nello sformatino!

Nei giorni durante i quali si dovrebbe respirare con la pancia riesco a fare un giro nei siti delle aziende che amo maggiormente e in quelli dei blogger che ammiro di più. E' un viaggio al quale vorrei riuscire a dedicare più tempo ma tant'è...

concorso-natale09Quasi in contemporanea ho trovato sia nel sito di Loison che in quello di Fiordisale l'iniziativa legata al Natale ed al mitico Panettone di Loison; un paio di giorni fa poi avevo acquistato quello al chinotto, un agrume vintage che quest'anno è tornato agli onori....dei piani di lavoro delle cucine! E come se non bastasse avevo da qualche giorno l'idea di trasformare un prodotto finito in ingrediente, come in una vecchia ricetta trovata in un raccoglitore del 1991.

E quindi? E quindi mi sono decisa ed è nato questo Insolito Tortino (come giustamente Loison, nel proprio sito, sottolinea uno spazio dedicato alle ricette più diverse confezionate proprio con il panettone), ovvero uno Sformatino di panettore al Chinotto con baccalà e Tardivo.

Ingredienti per 4 tortini

200 gr di panettone di Loison al Chinotto
400 gr di baccalà dissalato
500 gr di radicchio tardivo
1 uovo
8 cucchiai di ricotta salata grattugiata
3 cucchiai di pinoli tostati
sale, pepe, cardamomo qb e di mulinello

Procedimento

Lessare il baccalà nel latte con una foglia d'alloro, uno scalogno, due chiodi di garofano ed qualche grano di pepe nero per 50 minuti. Scolare, pulire e mettere da parte gr 200 di polpa.

Lavare e mondare il radicchio, oliare il fondo di una pirofila, adagiare i mazzetti di radicchio, regolare di sale e pepe e lasciar appassire nel forno statico a 150°.

Nella planetaria mettere il panettone, l'uovo, 200 gr di radicchio tritato, la polpa di baccalà, 4-5 cucchiai di ricotta salata e le spezie.Eventualmente un cucchiaio del latte utilizzato per la cottura del baccalà. Regolare di sale. Riempire con il composto ottenuto degli stampini imburrati ed infarinati e cucinare per 30 minuti nel forno a 180°.

Sfornare e servire caldo con una salsa ottenuta frullando il radicchio brasato con un po' di olio e qualche pinolo tostato e decorando con qualche pinolo intero.

Purtroppo non sono riuscita a fotografare la ricetta: nell'ordine questa settimana si è rotto il cancello d'ingresso, una stampante, un telefono cellulare, la pompa dell'acquaio della cucina, la macchina fotografica......che il mondo che mi circonda mi stia dicendo che vorrebbe vedermi seduta, che dico, 24 ore? :-)

9 ingredienti:

  1. Che ricetta insolita, almeno per me, il panettone salato. Sei straordinaria, donna dalle mille idee. Un bacione.

    RispondiElimina
  2. Grazie per l'amicizia,
    bellissimo blog complimenti..
    Adesso lo spulcio per bene :)

    Ciao!

    Roxana

    RispondiElimina
  3. strana ricetta ma interessante..
    bellissimo il tuo blog!!!!

    RispondiElimina
  4. Mi piace!! il salato del baccalà e la ricotta, la punta di amaro del radicchio, la dolcezza del panettone al chinotto ce va a "lavare" un pò tutti i sapori forti... questa ricetta devo provarla!! Brava:))
    A presto
    Patricia

    RispondiElimina
  5. ma sei un genio!! mi piace moltissimo questa ricetta!

    RispondiElimina
  6. Ciao Anna Maria!
    Interessante questo insolito utilizzo del panettone...... veramente geniale! ;)

    RispondiElimina
  7. Un abbinamento insolito ma da provare!!

    RispondiElimina
  8. Manca la foto ma con questa ricetta sei perdonata;) è geniale e vorrei provarla!

    RispondiElimina
  9. @ Grazie Alessandra! Il bello della cucina è proprio questo: la creatività!

    @ Ciao Rosefix, benvenuta: come è andata la lettura? Qualche suggerimento? :-)

    @ Grazie Elisa e benvenuta.

    @ Cioa Patricia, la ricetta è interessante ma ti assicuro che anche da solo il panettone al chinotto è da capottamento!

    @ Grazie Federica e Buone (e meritate) Vacanze!

    @ Grazie Antonella...è insolito anche l'uso del baccalà!

    @ Solema: grazie Cara ed ancora complimenti per la serata Voiello.

    @ Cioa Gloria: come ho anticipato qualche giorno fa spero nelle festività per un ....regalo tecnologico! L'hai provata, poi, la ricetta?

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!