Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Timballo di pasta con pomodorini confit, mozzarella di bufala e morlacco, da Rhythm & Food

Come promesso ecco all'ultima ricetta (tra quelle che sono riuscita a fotografare con il cellulare) che faranno parte del ricettario Rhythm & Food dello Sherwood Festival: all'insegna del riciclo e delle materie prime di ottima qualità, ovvero pulite buone e giuste.

Anche in questo caso si utilizza il forno e la pasta avanzata (oppure preparata appositamente, perchè no) ed il piatto può essere gustato caldo, tiepido o freddo: la fame endemica dei ragazzi non si fermava di fronte a certe sottigliezze!

Timballo di pasta con pomodorini confit, mozzarella di bufala e morlacco

Ingredienti

500 gr di spaghetti 5 o 7, 500 gr di pomodorini confit, una mozzarella di bufala campana, 200 gr di morlacco, 250 gr di latte, 250 gr di brodo vegetale, 50 gr di farina 00, 50 gr di burro chiarificato, un po' di timo, sale e pepe nero macinato al momento, olio evo.

Procedimento

Preparare i datterini confit (mettere i pomodorini in una teglia, sale, pepe, olio ed un po' di zucchero di canna e lasciarli appassire in forno a 100° per almeno 4 ore: vi consiglio di tenerne sempre un po' a disposizione in quanto si preparano praticamente da soli e risolvono tante situazioni!).

Lessare la pasta al dente in abbondante acqua salata, aggiungere un po' d'olio ed un paio di cucchiai di passata di pomodoro, mescolare e mettere da parte.

Tagliare il formaggio in dadolata.

Prepare una besciamella leggera con il roux ottenuto dalla farina e dal burro chiarificato al quale aggiungere il latte ed il brodo vegetale già caldi, cucinare a fuoco moderato fino a che verrà velato un cucchiaio di legno, regolare di sale e mettere da parte mettendo un pochino di burro sulla superficie della salsa (non dovrebbe formarsi così la pellicola in superficie).

In una ciotola capiente unire tutte gli ingredienti, il timo, regolare di sale e di pepe macinato al momento, trasferire il composto in una teglia antiaderente e cucinare per 15'-20' a 180°-200° nel forno statico.

E perchè non portare questo timballo ad un pic-nic? Buona domenica :)

3 ingredienti:

  1. Ho appena finito di pranzare ma un piatto di questo timballo lo mangerei più che volentieri!!!Bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Grazie Cristina...in effetti la pasta è sempre una grandissima tentazione!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!