Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Chi se ne frega della musica (e della cucina?) ovvero il Mc-Vivace e me


Sulla scia dello scoop effettuato da Scatti di Gusto, che ha "bruciato" l'uscita della Guida de "Il Gambero Rosso Roma", e dopo aver letto la bellissima "cena a due voci" del blog di Cibvs, ho deciso di darmi anch'io alla "degustazione investigativa" alias recensione alla mia portata.

E ovviamente ho iniziato dal Maestro: mi è stato insegnato da sempre a puntare al massimo per dare il meglio.
Basta sorrisi sornioni. Sono serissima in questo momento, soprattutto perché sto combattendo da oltre 12 ore, e proprio dall'interno, con un mc-figo-vivace al cui confronto Alien I era un dilettante.


Ore 20.00 di una serata qualsiasi (bello, sembra l'inizio di una puntata di Ellery Queen) quando decido di fermarmi al Mc-Drive per farmi tentare da ciò che la pubblicità radiofonica, unitamente a quella cartacea e televisiva, avevano sottolineato negli ultimi giorni: l'ultima creazione della Maison Mc-Ma, ovvero il panino creato ad hoc da Marchesi per Mc-Donald's.
L'immagine della ragazza che nel silenzio surreale di un mc-ristorante addentava e godeva, con un composto orgasmo (bei tempi quelli di "Harry ti presento Sally"), di una mc-goduria non poteva lasciarmi indifferente per cui, nel medesimo silenzio surreale della mia casa (POTETE ABBASSARE IL VOLUME DEI DAFT PUNK, PER CORTESIA?!?)  sono rimasta a tu per tu con mio il  mc-tessssoro.



Ta-Da! Aperto lo scrigno...beh, sembro io al mattino senza effetti speciali. Manca di base illuminante, gel rimpolpante, fondo idratante ai liposomi. Non è un bel vedere, effettivamente.


Lo apro. E io al mattino sembro meglio.


Sono DE-CI-SA-MEN-TE meglio.


Vai con l'analisi orgasmolettica, ops, organolettica:
  • se è vero che le schede tecniche e le procedure interne dell'azienda sottolineano che il prodotto finito non deve rimanere più di 10' alla vendita, pena il conferimento nell'umido, qualcuno deve aver avuto l'orologio rotto;
  • il velo di maionese alla senape è una cucchiaiata di salsa troppo gialla per essere vera, schiaffata giù senza cuore e senza amore;
  • gli spinaci spadellati sono il classico quadretto surgelato che una padella devono averla vista in una vita precedente;
  • la cipolla dolce è stata tagliata con una mannaia senza filo ed è decisamente cruda (ma non so se la ricetta la prevede cotta);
  • la carne bovina è un hamburger standard troppo cotto e troppo secco;
  • la croccante pancetta deve aver passato un brutto quarto d'ora;
  • il tiepido pane ai semi di girasole ha troppi semi di girasole che comunque sono solo sulla superficie.
MUSICA PER IL MIO PALATO?!

Rimango in tema e cito il mitico Bollani quando ricorda il "bizzarro e geniale pianista Thelonius Monk il quale, dopo un concerto, a volte era scontento perchè, diceva, "Ho fatto gli errori sbagliati".

Ritengo che questa volta sia stato fatto un errore giusto. Ovvero: "mai più".

16 ingredienti:

  1. Pessimo. Lo ritengo uno dei tanti esempi di marketing spicciolo che ha puntato su un'informazione peraltro errata spingendo a far credere che si tratti di un panino sano e salutare mentre invece non lo è affatto.
    Dai un'occhiata qua per capire solo quante calorie contiene e se davvero può essere considerato un inno all'alimentazione corretta:

    http://www.dgmag.it/benessere/i-panini-di-gualtiero-marchesi-da-mcdonald-s-prezzi-e-informazioni-nutrizionali-36253

    RispondiElimina
  2. Oh nooo!Volevo giusto fare un salto a pranzo per vedere se era succulento come nella pubblicità .. come non detto!Grazie e buona giornata :)

    RispondiElimina
  3. Grazie per avermi salvata da una tentazione assai grande! Ma non so ancora resistere ai McWafer! ;p

    RispondiElimina
  4. Mi permetto di dissentire: io l'ho trovato buono come panino. Era equilibrato e fatto bene (mangiato a Casalecchio di Reno), nonostante il solito pane cotonoso e la carne un po' troppo cartonata. Ma il problema si sentiva solo dove la carne era sola soletta, senza salse o spinaci. E l'ho trovato pure digeribile, nonostante i miei problemi.
    Per quanto provino a standardizzare penso sempre che ci siano enormi differenze fra un locale e l'altro, quindi la differenza ci può stare. Sarebbe bello provarlo fatto direttamente da Marchesi :)
    Comunque secondo me è decisamente sopra la media degli altri panini McD. E adesso crocifriggetemi pure.
    Sani.davide

    RispondiElimina
  5. grande! grazie infinite per esserti immolata per tutti!eravamo curiosissimi di vedere con i nostri occhi il paninozzo gourmet, ma al contempo eravamo timorosi di beccare la supersola..il nostro fegato ti ringrazia ^_^
    p.s. comunque nonostante tutte le belle parole di marchesi (o dell'uff. marketing..) non abbiamo potuto fare a meno di pensare allo chef cattivo di ratatuille ^_^

    RispondiElimina
  6. La tentazione non mi ha nemmeno sfiorata e nella mia mente non c'era posto per il beneficio del dubbio. Pregiudizi? Yes, ci ho messo ...anta anni a costruirli, e ci sono affezionata :).
    In un'altra vita, quando viaggiavo con in tasca quattro spiccioli e non potevo permettermi altro, il MacCoso l'ho frequentato; dunque il pregiudizio è più un giudizio che non sarà certo l'ennesima trovata di marketing, con l'obiettivo di guadagnare al paninaccio una clientela nuova, a farmi cambiare.
    In ogni caso grazie per il sacrificio :D

    RispondiElimina
  7. bè, che dire... marchesi o non marchesi, le foto parlano da sole! a me mi pare 'na schifezza... comunque lo assaggerò lo stesso, per curiosità.
    a presto

    RispondiElimina
  8. Anni fa ero stata a Madrid, al Fast food di Ferran Adrià. butto lì un Fast Good, sull'insegna, tanto per far capire che il bene e il male erano ben distanziati e Adrià stava dalla parte giusta. Ho mangiato un buon panino con la polpetta, che ho pagato un fottìo e che non mi ha dato soddisfazione alcuna, se non dal punto di vista nutrizionale (forse). In ogni caso, mai più: perchè il rapporto qualità prezzo non era conveniente e perchè oltretutto mi era mancato tutto il divertimento, ivi compreso il senso di trasgressione del "mangiamoci una porcata ogni tanto". Sono vissuta di Mac Donald negli anni in cui potevo ancora contare sulla fedele alleanza di un compagno che di nome faceva metabolismo e che mi rendeva fresca come una rosa e leggera come una piuma, ogni mattina, immemore degli stravizi del giorno prima. siccome temo di aver esagerato e che sia per quello che mi abbia abbandonato miseramente, da anni mi dò alla vita virtuosa, sperando che si convinca che sono cambiata e che torni. Sono decenni che faccio la brava e non sarà quel Mc Ma a mettere a repentaglio tutti questi sacrifici- non quando ci sono le amiche di cui mi fido ciecamente, che si sacrificano per me ;-)
    Grande post, as usual
    ale

    RispondiElimina
  9. le tue foto non lasciano alcuna speranza... sembra proprio un classico panino del Mc!!! quindi posso anche dimenticarmelo :)

    RispondiElimina
  10. Già, la curiosità di provare stava per farmi cadere in tentazione, anche se in fondo sapevo che era troppo bello per essere vero. Fosse bastato un "grande nome" per realizzare un panino da fast food con uno standard di qualità veramente più elevato, l'avrebbero fatto anni anni anni fa!
    Grazie delle informazioni!

    RispondiElimina
  11. Ecco!!! La mia curiosità voleva farmi provare la cosiddetta mc delizia... Devo dire che il tuo resoconto e le tue foto mi hanno spiazzato. Mi sa che desisto!!!
    Comunque complimenti: mi hai anche fatto morir dal ridere!

    RispondiElimina
  12. Davide ha ragione. In effetti, fermo restando la ricetta de Il Maestro, è anche vero che poi viene eseguita da chi crede che l'Alma sia un'alga dislessica. Ma se le immagini televisive e fotografiche rimandano ad una specie hamburger-filetto avvolto da un pane che sembra soffice come una coperta di cachemire che produce uno smottamento ormonale più che di succhi gastrici ecco...come dire...è quello che mi devono dare, cribbio! Al Taste il risotto alla milanese era proprio un risotto alla milanese mica quelli in busta sapor glutammatomonosodico.
    La Creatura toglie dai mac panini l'unica cosa che a me piace, ovvero l'insalata. Ma lui, come dice giustamente Alessandra, ha un metabolismo che digerisce alla velocità dei neurini qualsiasi cosa mentre noi....un po' meno, ecco.
    Ma volete mettere un cacio e pepe come si deve?! ;)
    Per chiudere una curiosità: avete notato che il mc-panino ha tanti sinonimi aggiuntivi quanti quelli dei 7 nani? Vi aggiorno la lista: Jesolo, il nano da discoteca e Mestolo il nano cuoco XD

    RispondiElimina
  13. Secondo me Davide ha ragione, dipende da chi lo assembla e dalle accortezze che ci mette...ma parliamo del mc quindi non penso che potessimo aspettarci di meglio! Quello che mi sorprende è Lui che ha accettato di metterci il nome... solo per pubblicità??

    Boh...fatto sta che l'Alma ha dei prezzi esorbitanti...forse dovrebbe puntare ad abbassarli se poi fa un panino per mcdonaldiani!! :)

    no?! (uccidetemi pure ma la penso così! )

    Vevi :)

    RispondiElimina
  14. oddio che paura....ho fatto fatica a vedere quelle foto, aiutoooo. Grazie di esistere! I cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  15. @Vevi, non possiamo ucciderti, anzi!
    @Grazie Ragazzi!

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!