Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Dopo il "Delitto sotto le stelle" i fratelli Brunello vi invitano al "Delitto di Ferragosto"

i fratelli Brunello, lo scrittore Enrico Pandiani e gli attori della compagnia "X-Space"


“Un risultato oltre ogni più rosea aspettativa!”. E' questo il primo commento a caldo di Giovanni Brunello, a cui fanno coro Stefano e Paolo. “Abbiamo temuto che l'evento di fine luglio coincidesse con l'esodo vacanziero – continua Giovanni – ma la novità dello spettacolo teatrale, in una serata mite e senza pioggia, unite all'affetto caloroso del pubblico hanno permesso condizioni ottimali per un appuntamento vincente”.

Un pubblico da tutto esaurito, giovedì 26 luglio, che è stato il vero protagonista della serata: suddiviso in squadre ognuna col nome di una Grappe Brunello, al termine di ogni atto non si è lesinato a confrontarsi per indagare in base alle tracce lasciate dai quattro bravi attori della compagnia teatrale X-Space di Montebelluna, immedesimati nelle parti dei protagonisti del noir “La testa e la coda”, scritto da Enrico Pandiani: Arnaldo Novello, titolare della distilleria, Viola Novello (sua figlia), l'ispettore Zara Bosdaves e l'impiegato della dogana Bomben.

una foto degli interni della distilleria

Al termine del terzo atto c'è stata la premiazione della squadra vincente che ha “azzeccato in pieno” il colpevole specificandone il movente. “Per ovvi motivi non riportiamo questi dettagli, racconta Stefano Brunello. Questa è stata l'anteprima nazionale della trasposizione teatrale del romanzo “La testa e la coda” e abbiamo voluto che rispecchiasse la trama nella sua versione originale. Per le prossime serate che si terranno in tutta Italia vedremo se continuare con questa versione o crearne una ad hoc – conclude Stefano - sempre con la supervisione dell'autore Enrico Pandiani, ma non sveliamo oltre per lasciare al pubblico una legittima suspense”.

Ampia soddisfazione quindi per Giovanni, Paolo e Stefano Brunello, che oltre al pubblico partecipante desiderano ringraziare i partner che hanno allietato la serata con degustazioni di prodotti del territorio: i gelati artigianali della gelateria San Marco, il dolce “La Gata” del Consorzio Pasticcieri Artigiani “La Gata”, lo spumante Durello Doc della cantina Colli Vicentini, lo spumante Fior d'Arancio Docg della Cantina Montegrande, i caffé Royal abbinati con i sigari De Medici della International Tobacco Agency; il tutto valorizzato dai tessuti e gli arredi del negozio Civico 28 di Montegalda. E a fine serata grande soddisfazione da parte del pubblico anche per la sorpresa offerta dalla Protezione Civile sezione di Montegalda a cui è stato donato parte dell'incasso per l'acquisto di attrezzatura medica e un defibrillatore.

il pubblico :)

Save the date! Appuntamento ora a mercoledì 15 agosto a Ca De Lach, Revine Lago (TV) per il “Delitto di ferragosto”, cena a bordo piscina, degustazione di Grappe Brunello e immancabile presenza dell'autore del noir “Enrico Pandiani”. Per maggiori informazioni cliccare qui. Un delitto non esserci...

english version webflakes.com

0 ingredienti:

Posta un commento

Benvenuti nella mia cucina!