Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Un mondo senza pezzi di merda è come una torta di fragole senza fragole

Mi sono sempre considerata una donna pragmatica, di quelle che affrontano le situazioni di petto (si, vabbè, è un modo di dire), che trovano nel metodo, dell'organizzazione, nell'ordine e nella scienza la soluzione di ogni problema. Amo la filosofia e mi sarebbe tanto piaciuto aver vissuto durante l'Illuminismo: il passato che valorizza il presente ed entrambi con lo sguardo verso il futuro. E la fiducia sul progresso del genere umano.
Poi, improvvisamente, ci si imbatte in un pezzo di merda. Non la deiezione di un quadrupede che porta a spasso un bipede idiota ma proprio in un essere umano soffocato dai fetori della propria anima.

So che il pezzo di merda della quale sto parlando non leggerà mai queste righe ma chissà perché il prurito che provano le mie mani viene lenito solo picchiettando furiosamente sulla tastiera di questo povero computer. 
Cara Bionda Pezzo di Merda, ho la sensazione che ci ritroveremo ed allora la mia educazione nutrita da migliaia di buoni libri e buone azioni verrà improvvisamente meno e il mio unico desiderio sarà quello di prenderti a sberle in faccia o a calci nel culo. Non credo cambi molto, vero?

Si perchè, vedi, far confondere un distinto ed anziano signore che aveva appena accompagnato la propria moglie all'ennesima visita oncologica di questi mesi, per poi portargli via la collanina d'oro, regalo di fidanzamento, che non aveva mai tolto negli ultimi 54 anni e farlo sprofondare nella tristezza più sconsolata mi ha fatto sentire impotente, cara Bionda Pezzo di Merda, e contemporaneamente mi ha fatto salire una rabbia che non puoi capire. Perché è la rabbia dei giusti, di quelli che hanno insegnato a chiedere sempre perpiacere e rispondere sempre grazie, a tenere le carte in tasca per non sporcare la strada che è di tutti, a compiere il proprio dovere, a rispettare le leggi e tutti gli esseri viventi.
Ma, come disse Charles Bukowki, "Che schifo, eh fratello, che la nostra merda sembri meglio di quello che sembriamo noi."

Sei stata riconosciuta dalla foto segnaletica presentata dai Carabinieri che hanno sospirato mentre affermavano che sei una vecchia conoscenza, con la fedina penale che è lunga come dieci piani di nefandezza.
Beh, cara bionda pezzo di merda, quel Signore era mio Papà e da ieri hai una nemica in più.


Dicono che la dolcezza salverà il mondo. Forse è in po' troppo, ma dovrebbe migliorare l'umore.


Cake alle fragole e cioccolato


Ingredienti (per 6 persone)
360 gr di farina 00, 125 gr di zucchero profumato alla vaniglia, 125 g di burro chiarificato, 2 uova bio, 100 gr scarsi di latte scarsi, 1 bustina di lievito per dolci, 50 gr di cioccolato fondente (o gocce di cioccolato), 100 gr di fragole mondate.

Procedimento
Accendere il forno a 180° ed imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake di circa 18-20 cm e conservatelo in frigo. Tagliare le fragole in quarti e mettere da parte.

Nella planetaria (o in una ciotola) montare lo zucchero con il burro morbido, unire le uova una alla volta fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unire la farina setacciata con il lievito, unire il latte, mescolando bene. Unire il cioccolato tritato con un coltello (o le gocce di cioccolato se si preferisce).

Versare il composto all'interno dello stampo, livellare la superficie e disporre le fragole sulla medesima, schiacciando un po' così che qualcuna possa entrare all'interno dell'impasto.

Cucinare nel forno statico già caldo per circa 45' (prova stecchino). Sfornare, sformare e far raffreddare sopra una gratella. Servire decorando con un po' di zucchero a velo, una coulisse di fragole (un po' di fragole frullate con poco zucchero e passata la salsa al colino) o una salsa al cioccolato (semplicemente un po' di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria).

28 ingredienti:

  1. Quella Bionda Pezzo di Merda ha tanti nemici in più ora.
    I regali di fidanzamento, oltre che le persone, siano esse anziane o meno, vanno rispettate.
    Sei stata bravissima a scrivere questo post.
    Un abbraccio intuendo il tuo dolore.

    RispondiElimina
  2. La "signora bionda" , non sa di quante nemiche, si è circondata! Il tuo papà e la tua mamma, sono persone "speciali", altrimenti, non saresti quello che sei... una donna 'speciale"!
    Un abbraccio a tutti e tre, e speriamo che la grandissima pezzo di merda, si possa sentire una merda, proprio come lei!
    ah, la torta di fragole... è da dieci e lode!
    bacio
    Aurelia

    RispondiElimina
  3. Ciao Rossella e grazie davvero. E' una rabbia che mi e' montata dentro che non hai idea. Le arrabbiature fanno parte di noi e passano ma l'impotenza e' un sentimento che annulla ogni buona intenzione. E questo mi fa ancora piu' rabbia.

    RispondiElimina
  4. Aurelia, ho scoperto che sei il mio tranquillante! E una sberla di una cittadina pratese vale 100 sberle mie ;)

    RispondiElimina
  5. Mi spiace per quanto è successo.
    purtroppo di pezzi di merda questa settimana sembra li svendano...
    Prima o poi sarà ripagata con la stessa moneta abbi fede....anche il mio pezzo di merda.

    Un abbraccio
    Robi

    RispondiElimina
  6. Condivido il pensiero delle altre: la bionda pezzo di merda ha molti nemici in più! Mi dispiace per cos'è successo a tuo papà: un abbraccio a voi!
    Comunque il mondo senza pezzi di merda lo gradirei molto, ma questa torta senza le fragole...devo per forza rinunciarci? :)

    RispondiElimina
  7. Come ti capisco: sono addolorata per tuo papà e comprendo la tua frustrazione... è successo anche alla mia mamma... ed era l'ultimo regalo che le aveva fatto mio papà.
    Dani

    RispondiElimina
  8. che tristezza questo mondo, sob :-(

    RispondiElimina
  9. Siamo tutti con te, credo.
    Purtroppo di stronzi è pieno il mondo, ma ce ne sono alcuni che fanno concorrenza a quelli che si possono pestare, magari accompagnando con una bella parolaccia.
    La differenza è che quelli che si pestano si possono togliere di mezzo con una certa facilità, gli altri, ahimè, no.

    Mi spiace molto per ciò che è successo a te e ai tuoi :(

    Una piccola nota di buonumore, quella torta meravigliosa, e meravigliosamente promaverile

    RispondiElimina
  10. Come ti appoggio in questo post. Perche' un'altra Bionda Pezzo di Merda (o magari la stessa chissa'!) ha portato via alla mia famiglia le cose care, tenute da parte da anni con affetto perche' ricordi di persone che non ci sono piu'. Ricordi difesi tenacemente a pane e cipolle e sacrifici grossi, quando potevano essere venduti per semplificare le cose e vivere decentemente e tu, Mignotta Bionda, te li sei presi perchè ti prendi quello che vuoi, non ti interessa delle altre persone.
    Ecco, una nemica in piu' anche da parte mia.
    Che la ruota gira, il male che fai ti ritorna indietro con gli interessi, sono sicura che le due Bionde PdM avranno qualcosa con cui fare i conti prima o poi, qualcosa che spero sappia di giustizia.

    RispondiElimina
  11. fatti avere la foto segnaletica e poi noi, con amicizie che ancora non abbiamo ma che avremo, la troveremo e quel giorno non lo dimenticherà tanto facilmente per quello che le 'diremo'. Io odio questi vermi e non giustifico affatto con il bisogno le loro scelte. Ho sempre davanti agli occhi il volto di una persona a me carissima che, dopo essere stata raggirata da due pezzi di merda simili, che le hanno portato via la pensione, si è convinta di essere una stupida e inetta, e di non dover più uscire di casa perchè incapace di gestire la propria vita. Piano piano, a causa di questo spavento e della depressione che ne è conseguita, la sua mente è andata via, ma lei continua a parlare sempre di quel maledetto giorno e di quelle persone distinte. E poi mi fanno rabbia anche le forze dell'ordine che fanno 'spallucce', perchè non sanno dove trovarli questi delinquentelli. In America si trovano in due giorni i responsabili di un attentato e qui non si acciuffano nemmeno i ladri di galline.
    Vergogna...
    Ti abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  12. non possono darti la foto segnaletica che la pubblichiamo ovunque e la stampiamo e appendiamo in ogni luogo possibile?
    Mi sta montando la carogna solo a leggerti... figurati un po'......
    ...bionda pezzo di merda...ATTENTA!

    RispondiElimina
  13. Ciao Maria... ma sai che concordo con Vitto????
    Passaci la foto segnaletica di questa deiezione umana che ne facciamo gigantografie....
    Più di una volta han tentato di gabbar anche mia suocera e mio padre (90 anni)... per puro caso non ci sono cascati e, una volta individuato che si trattava di truffe han preferito *lasciar stare*
    NO non si deve lasciar stare... ma reagire... spero che tu la riesca a reincontrare... il giorno che avrai dietro un ombrello robusto!
    Nora
    PS bellissimo dolce, davvero!!

    RispondiElimina
  14. Assurdo leggere quello che è successo. C'è gente davvero ignobile al mondo, per usare un eufemismo!
    Ad ogni modo, mi hai dato l'idea per il dolce di domenica....:***

    RispondiElimina
  15. Cara Anna...questa non è una persona pezzo di mera ..è una ..bestia...

    RispondiElimina
  16. Maledetta... Approfittare consapevolmente delle persone è una delle cose che mi indigna di più. Una carezza a tuo padre cara Anna Maria

    RispondiElimina
  17. la signora bionda deve eaver paura di te ....e di una schiera di altre persone oneste che sentendo queste storie gli viene la voglia di prenderla davvero sberle!
    che gente....
    la troveranno, sicuro!!maledetta lei e quelli come lei!

    RispondiElimina
  18. é terribile quel che è successo a tuo papà. anche io avrei reagito nella stessa maniera... stai pur tranquilla che la bionda pezzo di merda ha tanti nemici in più!!!
    Un abbraccio alla tua mamma, Chiara

    RispondiElimina
  19. Non ho parole, che mondo di merda! ;'-/

    RispondiElimina
  20. Sono sempre più delusa e schifata delle persone che ormai anche queste cose fanno parte del quotidiano. che brutta cosa! Mi dispiace immensamente per quello che è successo ma sono sicura che prima o poi la cara signora pezzo di merda bionda pagherà.. eccome se pagherà..
    Morena

    RispondiElimina
  21. Ogni commento sarebbe poco e mi scuso con la Merda se l'abbiam paragonata alla "Ladra Bionda", perchè anche il letame ha una sua utilità. Un sorriso per chiuder la giornata: http://www.youtube.com/watch?v=eXQrN6VKN54

    Eolo

    RispondiElimina
  22. Non preoccuparti Anna Maria, l'esperienza di vita mi ha insegnato che il male porta male, le cattive azioni ci tornano indietro come un boomerang...mio padre dice sempre: "siediti sulla sponda del fiume e aspetta di veder passare il cadavere del tuo nemico". Io ne ho visti passare davvero tanti...e prima o poi anche la Bionda Pezzo di Merda passerà per il tuo fiume, che per l'occasione sarà un fiume di..... Baci

    RispondiElimina
  23. Che brutta storia...
    C'è troppa impunità in questo paese e la gente priva di scrupoli e di coscienza ci sguazza.
    Ma non esiste un sito con le foto di persone schedate? Così si potrebbe dare una mano alle forze dell'ordine a trovarle!

    RispondiElimina
  24. mi dispiace per il tuo papa', sono cose che fanno troppo male...
    a me hanno rubato in casa 3 volte (manco fossimo dei ricconi!) e ora non ho piu' neanche gli ori della Comunione, solo bigiotteria... pazienza, anch'io mi consolo - benissimo - con i dolci ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Tristezza. Per tuo padre e per tutti gli altri che sono stati circuiti da questa *signora*. Yerribile che esistano persone tanto diposte ad approfittare della debolezza di esseri indifesi, come quella degli anziani malati. Stagli vicino, ora: il fatto di esserci cascato puo' far danni peggiori del furto... un abbraccio!

    RispondiElimina
  26. cara amp... inutile dire che mi dispiace per l'accaduto.
    io sono per soluzioni drastiche...forse non si eliminerebbero i ladri e truffatori in generale e per sempre, ma, senza dubbio, non ci sarebbero recidivi, risparmiando, così, le spese di ripetitivi processi e dolore a persone innocenti. tanti anni fa, una mia amica ha subito una violenza sessuale. in questura ha riconosciuto l'autore di questa infamia nelle foto segnaletiche mostratele dalla polizia. il rifiuto umano aveva già una trentina di denunce analoghe...ed era ancora in giro a procurare dolore e terrore. vale quanto detto sopra. un abbraccio, brontolo.

    RispondiElimina
  27. ....penso alla simbologia degli oggetti (e dei fatti) in questo momento, e auspico che l'addio a quella collanina possa significare anche l'addio alla malattia per la tua mamma e (chissà) il suo trasferirsi ad altri...(ovvero Bionda Pezzo di Merda)....mi spiace, un abbraccio ! Eva

    RispondiElimina

Benvenuti nella mia cucina!