Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

Dal 17 al 21 gannaio il Molino Quaglia al #Sigep con PETRA® al centro di una filiera che dal campo porta a partener italiani selezionati


Si chiama Petra Selected Partners ed è il progetto che il Molino Quaglia presenterà durante la prossima edizione di Sigep(Salone Internazionale gelateria, pasticceria e panificazione artigianali) che si terrà a Rimini dal 17 al 21 gennaio.

L'iniziativa prevede la nomina dei primi 50 partner scelti tra le migliori pasticceriepanetterie e pizzerie d'Italia: un modo per aiutare il consumatore a riconoscere l'utilizzo delle farine Petra® (1, 3, 5 e 9) realizzando un itinerario tutto italiano capace di individuare i luoghi dove acquistare e degustare la farina macinata a pietra con grano 100% italiano del Molino Quaglia.

Ma nello stand del Molino Quaglia (Hall B5D5 -stand 3.) sarà possibile, durante l'interno corso del Sigep, dialogare con un gruppo di esperti (pasticceri, cuochi, esperti di lieviti) che illustrerà le tecniche per usare al meglio le farine della linea Petra®, ma anche quelle tecnico-professionali e senza glutine.

E naturalmente le farine personalizzate con i Bricks di PetraViva®: Bricks che per la prima volta saranno presentati nella nuova linea professionale in confezioni da 5 kg.
All'interno dello stand si parlerà inoltre di impasti attraverso quelle che sono state chiamate la ruota del pane, la ruota della pizza e la ruota della pasticceria. Ogni ruota, che introduce la necessità di variare la logica di assortimento coniugando profilo nutrizionale e forme del pane, avrà varianti di gusto e contenuto nutrizionale. Per il pane ci sarà soprattutto la ciabatta proposta in quattro varianti, per la pizza quattro diversi impasti con differenti profili nutrizionali e di struttura, per il dolce quattro varianti di struttura con un focus importante sui bignè assortiti.

La scelta di illustrare la lavorazione degli impasti che partono da una materia prima tracciata e di assoluta qualità rientra nell'ottica della formazione che da sempre il Molino Quaglia persegue a Vighizzolo d'Este (Pd). Proprio per imparare a lavorare la farina in modo ottimale il Molino offre nel corso dell'anno una vasta gamma di corsi professionali e amatoriali dedicati all'arte bianca (www.lascuoladelmolino.com). Conoscere gli ingredienti, risalire all'origine del grano, imparare le migliori tecniche di lavorazione della farina sono la base imprescindibile per realizzare prodotti capaci di esprimere una creatività che ha alle spalle non solo l'emozione di un piatto, ma la sostanza della sua realizzazione.

E per sottolineare l'importanza della conoscenza delle origini di un prodotto, il Molino Quaglia ha deciso di sostenere il progetto Barista e Farmer, il primo reality show al mondo basato sul caffè, che sarà tra i protagonisti di questa edizione del Sigep.

Per maggiori informazioni www.molinoquaglia.com 

0 ingredienti:

Posta un commento

Benvenuti nella mia cucina!