Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

OLIO CAPITALE a TRIESTE, dal 5 all’8 marzo: una fiera, un contest e due ricette di scrub all’Olio extravergine d’oliva


Dopo un 2014 definito terribile dai produttori italiani Olio Capitale 2016 torna a Trieste a festeggiare due momenti importanti: il decimo appuntamento ed un 2015 che ha riportato la produzione ovicola ai livelli precedenti.
Durante la quattro giorni che vedrà la manifestazione, già definita “stellare”, svolgersi nei saloni della Stazione Marittima e che si inaugurerà sabato 5 marzo, sono previste degustazioni guidate, lezioni di cucina con chef stellati e approfondimenti tecnici.

Durante la conferenza stampa sono stati rappresentati una serie di numeri, a testimonianza dell’autorevolezza che Olio Capitale si è guadagnata sul campo: 300 espositori provenienti dal 18 regioni italiane e moltissime presenze provenienti da molti mercati stranieri, come Spagna, Portogallo, Marocco, Slovenia, Croazia e Israele e la Grecia, per la prima volta a Trieste.
“Questo è un compleanno importante per Olio Capitale e lo festeggiamo con una goccia a forma di cuore quale simbolo della manifestazione perché sappiamo quanto l’extra vergine faccia bene alla salute.” – ha esordito il presidente della Camera di Commercio Antonio Paoletti. 
L’importanza della manifestazione è stata riconosciuta anche dal Sindaco di Trieste, Roberto Cosolini. “L’adesione del Comune a Olio Capitale è convinta – ha detto - oltre ad attrarre un folto pubblico specializzato dà l’occasione alla nostra filiera produttiva, che è di alto profilo, di farsi conoscere. Inoltre la fattiva collaborazione tra i comuni del Carso, della Slovenia e della Croazia sarà massa critica per far diventare Trieste il punto di riferimento per le produzioni di olio, vino e formaggio prodotti in Istria”.

Si rafforza inoltre la partnership con l’Associazione Nazionale Città dell’Olio, come ha ribadito Antonio Gersinich, vice sindaco del Comune di San Dorligo e consigliere del sodalizio. "La nostra associazione partecipa dalla prima edizione perché crediamo che la promozione dell’olivicoltura sia molto importante non solo a fini produttivi. Attraverso la diffusione della cultura dell’olio possiamo favorire infatti il turismo."

Aifb ha sottoscritto due anni fa un accordo di collaborazione con l’Associazione Nazionale di città dell’Olio che ha visto la realizzazione di Tour ad hoc e, in questa occasione, assieme a quattro Soci, saremo presenti e vi racconteremo tutto prima, durante e dopo l’evento.

E, per giocare anche con tutti quelli che vivono in un comune aderente alle Città dell’Olio, è stato organizzato un contest fotografico #OlioCapitale10; per partecipare dovranno essere scattate o recuperare fotografie scattate nel  Comune - Città dell’Olio. Saranno ammesse solo le fotografie che raccontano il mondo dell’olio (es. paesaggi olivicoli e olivicoltori al lavoro, dettagli di oliveti e olive, momenti della raccolta o della frangitura, ecc.), procedendo come segue:
  1. Mettere “mi piace” sulla pagina Facebook di Città dell’Olio  https://www.facebook.com/citta.dellolio/
  2. Scattare una o più fotografie del tuo territorio con smartphone, tablet o macchina fotografica o in alternativa, scegli una o più fotografie tra quelle che hai già scattato in altre occasioni
  3. Scrivere un post sulla Pagina Facebook delle Città dell’Olio  https://www.facebook.com/citta.dellolio/ allegando la foto o la galleria di foto che ha realizzato o scelto 
  4. Prima di pubblicare il post ricordati di inserire il nome della Tua azienda, il nome della Città dell’Olio e della Regione in cui è stata scattata la foto e una breve descrizione della foto, l’hashtag #oliocapitale10, così facendo ci permetterai di visualizzare la foto o la galleria di foto che hai postato e metterla in evidenza nella nostra pagina, in modo che tutti possano votarla, cliccando su “like/mi piace”.
Le foto che avranno ricevuto più “like/mipiace” saranno proiettate all’interno della Fiera Olio Capitale. 
Per info su orari ed eventi: www.oliocapitale.it


Non poteva non mancare una ricetta legata all’utilizzo dell’olio extravergine d’oliva, un concentrato di sostanze nutritive ed antiossidanti unico al mondo.
Mi sono fatta una domanda: ma se fa così bene dentro quanto bene potrà fare fuori? Ecco allora un paio di ricette di scrub davvero golose che potrete anche confezionare e regalare.

Scrub Olio Extravergine d’Oliva e Sale di Pirano

Ingredienti
Un bicchiere di sale grosso di Pirano
Olio extravergine d’oliva

Preparazione
Versare il sale, un paio di cucchiai per iniziare, in una ciotola di vetro e l’olio a poco a poco fino ad ottenere un composto facile da applicare. Mescolate con cura e strofinate tutto il corpo con un massaggio per almeno 5’. Poi sciacquatevi sotto la doccia. Se avete sottomano anche qualche goccia di olio essenziale di bergamotto sprizzerete di energia per tutto il giorno. Mentre con qualche goccia di olio essenziale alla lavanda sarete più sereni e rilassati.


Scrub anticellulite speziato all’olio extravergine d’oliva

Ingredienti
1 bicchiere di sale fino
1 limone o un arancio bio
2 cucchiai di cannella (è un potente antinfiammatorio)
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di miele

Preparazione
In una ciotola versare il sale, la scorza dell’agrume grattugiata, la cannella.
In un’altra ciotola sciogliere il miele nell’olio.
Versare gli ingredienti liquidi in quelli secchi lentamente fino ad ottenere un composto ben miscelato.
Massaggiare il corpo per almeno 10’, sciacquare sotto la doccia.

2 ingredienti:

Benvenuti nella mia cucina!