Se l'uomo è ciò che mangia, il cuoco è ciò che cucina?

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO

GENTE DEL FUD E DISSAPORE IN VIDEO
20foodblogger, 20prodotti, una passione: Pomodorino di Torre Guaceto o Cipolla di Acquaviva? ;)

la cucina di qb è anche app

la cucina di qb è anche app
per telefoni Nokia

La Cucina Italiana

La Cucina Italiana
Special Ambassador

Lettori fissi

La rappresentazione del paesaggio nelle mappe e nei testi antichi nella mostra "Disegnare le vigne"


Sabato 17 novembre 2018, alle ore 17.00 presso la Galleria di Tipoteca Museo, sarà inaugurata la mostra Disegnare le vigne. La rappresentazione del paesaggio nelle mappe e nei testi antichi, a cura di Danilo Gasparini e Massimo Rossi e promossa da Tipoteca Italiana Fondazione con la consulenza scientifica di Fondazione Benetton Studi & Ricerche, Treviso.
La mostra – aperta al pubblico fino al 30 marzo 2019 – nel contesto museale di Tipoteca Italiana, ha la finalità di evidenziare il ruolo eminente della tipografia e della stampa nel percorso di diffusione del sapere.

Disegnare i territori, disegnare i campi, le campagne per le più diverse ragioni – fiscali, militari, patrimoniali, amministrative… – è stata pratica diffusa soprattutto a partire dall’età moderna. Pratica e necessità che ha creato professioni e professionisti – perticatori, agrimensori, geometri – e patrimoni documentari complessi e diffusi.

Partendo da questo ricco patrimonio, il progetto della mostra prevede di esporre e raccontare attraverso la cartografia prodotta parte del territorio trevigiano, ma non solo, dedicato alla coltura della vite, sia di pianura che di collina con mappe e carte in cui la vite, i vigneti, le piantate, in tutte i loro possibili sesti d’impianto, siano rappresentati in mappe censuarie, mappe catastali, in catastici e cabrei privati di famiglie patrizie e non, di monasteri e abbazie. Per arrivare fino ai moderni sistemi di rilevamento, aerei e satellitari. L’idea è anche quella di raccontare attraverso oggetti – originari e moderni – e testi antichi di agrimensura, come questa pratica, questa professione si è via via trasformata, trasmessa, consolidata.

In esposizione ci sono materiali e documenti provenienti da Archivio di Stato di Treviso, Biblioteca internazionale La Vigna di Vicenza, Museo di Storia Naturale e Archeologia, Montebelluna e Archivi contemporanei di Cassamarca, Ca’ Tron.

Accompagna la mostra anche un racconto fotografico – di cui si offre un’anteprima al pubblico in visita alla mostra  – di Arcangelo Piai e Corrado Piccoli: un percorso per immagini, condotto “sul campo” con poetica sensibilità che ritrae paesaggi, strumenti, volti e mani di chi si prende cura dei vigneti e della terra.

1 ingredienti:

Benvenuti nella mia cucina!